Mercoledì, 27 Ottobre 2021
obama e usa controllano internet / Stati Uniti d'America

Obama controllerà internet

Il Presidente ha firmato un ordine esecutivo che potrebbe consegnare il controllo del web al governo degli USA

"Il governo federale deve avere la capacità di comunicare in ogni momento e in ogni circostanza per svolgere le sue missioni più critiche e sensibili". Queste le parole di Barack Obama che ha sottoscritto un ordine che, in caso di catastrofi naturali o attacchi terroristici, relega il web ad un sottodominio degli Stati Uniti. Obama aggiunge che è necessario che il governo sia in grado di raggiungere chiunque nel paese durante situazioni di emergenza. Il tutto potrebbe essere reso possibile grazie all'istituzione di un'agenzia filogovernativa centrale capace di assistere i tecnici nelle fasi di avvio, restaurazione e ripristino dei servizi di comunicazione NS/EP (National Security and Emergency Preparedness).


Ma la Sezione 5.2 del governo ha sollevato un certo allarme paventando il rischio che l'autorità in poltrona possa avere troppo controllo sul web. La sezione ha spiegato come il segretario della sicurezza nazionale, Janet Napolitano, ha affermato che saranno soddisfatte le esigenze prioritarie di comunicazione attraverso l'utilizzo di risorse comunicative commerciali, governative e private, nei casi di emergenza. In pratica la connessione degli americani (virtuale e fisica) potrebbe diventare di dominio governativo se si dovesse arrivare nelle condizioni critiche che Obama stesso ha dichiarato.

I funzionari della Casa Bianca hanno agito rapidamente per togliere qualsiasi dubbio sulle procedure applicate ribadendo che le parole del Presidente sono solo un aggiornamento di un ordine precedente che risale al 1984 senza includere alcun potere extra al governo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obama controllerà internet

Today è in caricamento