rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Niente nudo per apple

Playboy lancia l'applicazione ma Apple la blocca e oscura i nudi

La rivista americana più sexy sbarca su smartphone e tablet con una app personalizzata, ma apple per dispositivi iOs toglie il nudo

Nessun nudo su Playboy, che poi, è un po' come dire: niente sale nella pasta. Lo comunica Apple riguardo alla nuova applicazione della sexy rivista più longeva del pianeta editoriale. Infatti non sono previste le famose immagini di nudo che sono poi il dna, la peculiarità della rivista.

Detto ciò, la nuova applicazione sarà correlata di contenuti esclusivi che non si troveranno né sulla rivista né sul sito, oltre ad una selezione di articoli tra i più interessanti dei numeri cartacei delle categorie: food, drink, style e travel. I servizi sulle 'conigliette' invece, saranno presenti ma senza foto di nudo, snaturando di fatto la rivista.

Playboy è sempre stata innovativa, oltre il nudo, nella sua storia ha creato un filone editoriale, provocando la società e le sue ipocrisie, senza dimenticare di stuzzicare il potere e i potenti. Ma questa volta sembra aver subito una 'mezza censura' come mai gli era capitato, neanche durante il Maccartismo degli anni 50, suo periodo di nascita. Playboy, in qualunque modo la si vede, resta un'icona della libertà d'espressione, ma guardare una coniglietta all'apertura della 'app' far finta di togliersi la camicia e poi fare 'no' con il dito, resta cosa assai curiosa.

Chissà cosa pensa Josh Schollmeyer di tutto questo: "Sembra un po' una provocazione. - ha detto - Ma questo non impedirà la pubblicazione dei contenuti 'provocatori'. Diventeremo per forza di cose più creativi, come abbiamo sempre fatto".

L'applicazione è scaricabile gratuitamente su Apple store e presto sarà pronta anche per device Android e non sappiamo se anche li verrà castigata, esiste anche la versione completa a pagamento con costi differenti: da un minimo di 1,79€ per la versione mensile ai 17,99€ per la versione annuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playboy lancia l'applicazione ma Apple la blocca e oscura i nudi

Today è in caricamento