Mercoledì, 17 Luglio 2024
Tecnologia

Recensione Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde: il super purificatore per grandi ambienti

In prova un potente ed avanzato purificatore d’aria progettato per spazi fino a 100 mq e con un raggio d’azione di oltre 10 metri

Dopo la presentazione di qualche giorno fa, è arrivato il momento della nostra prova del nuovo Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde. Dispositivo progettato per purificare l'aria in grandi spazi, fino a 100 mq, e con un raggio d’azione di oltre 10 metri.

Prodotto dall’originale design, capace di catturare varie sostanze inquinanti presenti nell’ambiente ed in grado di eliminare fumo, batteri, polvere, muffa e pollini.

Design, funzionamento e dimensioni

Il purificatore di Dyson vanta un design particolarmente moderno e raffinato, ma con  dimensioni decisamente generose e pari a 830 mm (altezza) x 371 mm (lunghezza) x 415 mm (larghezza), con un peso di 11,84 Kg. Purificatore con scocca in plastica, dotato anche di quattro ruote integrate nella base per un facile spostamento del dispositivo. 

Purificatore decisamente diverso dagli altri prodotti dell'azienda inglese. L’iconico diffusore d’aria dalla forma ellittica è stato, infatti, sostituito da un nuovo elemento a cono dalle innovative ed avanzate caratteristiche. Scendendo nel dettaglio, gli ingegneri Dyson hanno sviluppato un nuovo sistema di erogazione dell'aria a bassa pressione e ad alta efficienza energetica: l’aerodinamica a cono. Questa soluzione sfrutta l'effetto Coanda per unire due flussi d'aria su una superficie liscia, ottenendo un getto d'aria potente e condensato che può essere proiettato oltre 10 metri, con un rumore minimo. Fornisce, inoltre, un flusso d'aria più che doppio rispetto alla precedente generazione di purificatori Dyson. Il Purifier Big+Quiet Formaldehyde proietta l'aria purificata con angoli di 0° (parallelamente al pavimento), 25° o 55° a seconda delle preferenze dell'utente.

Inoltre gli ingegneri Dyson hanno impiegato oltre 3 anni per sviluppare un ulteriore sistema di diffusione dell’aria che imita la brezza naturale. Gli ingegneri Dyson hanno sviluppato un algoritmo software unico che controlla un singolo getto d'aria, facendolo oscillare in un movimento ascendente e discendente che imita i modelli naturali di brezza. È stato scientificamente dimostrato che la sensazione di un movimento d'aria apparentemente casuale è più rinfrescante di un getto d'aria stazionario, un fenomeno definito alliestesia termica. 

Il diffusore a cono vanta anche forme decisamente innovative; nella parte esterna troviamo infatti un’ampia cornice, mentre all’interno della zona centrale è stata realizzato un incavo, con base a cupola, che ospita sulle sue pareti verticali le griglie nere per l’uscita dell’aria. Al centro è stato, inoltre, posizionato il pulsante di alimentazione ed un piccolo display identico allo schermo degli altri modelli Dyson. LCD a colori che riporta i livelli di qualità dell'aria e delle sostanze inquinanti rilevate, mostrando anche chiari grafici. Non mancano temperatura ed umidità, i livelli del segnale WiFi e le informazioni sull’usura dei filtri. Non dimentichiamo i sensori presenti sul lato sinistro che riporta le formule chimiche delle sostanze inquinanti eliminate dal purificatore. 

Passiamo al corpo centrale del Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde che ospita tre diversi filtri dedicati alla purificazione dell’aria. Si tratta di un sistema completamente sigillato, che garantisce che solo l'aria pulita venga proiettata nella stanza e che gli inquinanti rimangano intrappolati nei filtri. Iniziamo dal filtro antiparticolato HEPA H13 (il livello più alto per un sistema di purificazione) costituito da 21 metri di microfibre di borosilicato pieghettate 459 volte (il che lo rende 3,8 volte più grande dei precedenti filtri, con un’area equivalente a quella di 2 letti king size o di 127 fogli A4). 

Inoltre è presente un secondo filtro ai carboni attivi, un materiale poroso in grado di assorbire gas, come NO2, e odori.

Scendendo nel dettaglio, il sistema di filtrazione del purificatore Dyson cattura i gas e il 99,95% delle particelle inquinanti come il particolato (PM2,5): particelle microscopiche con dimensioni fino a 2,5 micron, sospese nell'aria che si respira. Comprendono fumo, batteri ed allergeni. 

Passiamo ai PM10 che includono polvere, muffa e pollini e nell'elenco troviamo anche il biossido d’azoto e altri gas: fumi potenzialmente tossici rilasciati nell'aria dai processi di combustione, per esempio dal gas utilizzato per cucinare e dalle emissioni dei gas di scarico.

Infine il filtro Dyson a ossidazione catalitica selettiva (SCO) costituito da miliardi di tunnel delle dimensioni di un atomo che scompongono le molecole di formaldeide in minuscole quantità di acqua e CO2. Si rigenera con l'ossigeno dell'aria per distruggere la formaldeide in modo continuo, senza bisogno di essere sostituito. La formaldeide è un noto agente cancerogeno presente in molti prodotti domestici e commerciali. E’ un inquinante comune rilasciato per anni da mobili, pavimenti e colle. L'esposizione a livelli elevati di questo gas può causare problemi respiratori. 
Oltre alla formaldeide, il Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è in grado di eliminare altri VOC, composti organici volatili potenzialmente nocivi presenti in detergenti, vernici ed elementi d’arredo.

Concludiamo con l'unità del compressore riprogettata per garantire un funzionamento potente e silenzioso. Il Purifier Big+Quiet Formaldehyde è progettato per funzionare producendo solo 56 decibel di rumore, il che lo rende il purificatore Dyson più silenzioso e allo stesso tempo più potente.

Telecomando e App

Tutte le funzionalità del Purifier Big+Quiet Formaldehyde possono essere gestite tramite il telecomando o utilizzando l'app per smartphone e tablet MyDyson. Telecomando, dalle piccole dimensioni, che può essere agganciato magneticamente sotto il diffusore. Oltre ai controlli principali (selezione 10 velocità ed informazioni sul display), troviamo le regolazioni per l’angolo di diffusione dell’aria, il timer e l’attivazione della modalità automatica che gestisce in modo smart il dispositivo sfruttando i sensori integrati. Ricordiamo anche la modalità notturna (impostazioni più silenziose e display dalla luminosità soffusa). 

Passiamo alla completa app in italiano MyDyson che consente un monitoraggio anche H24 dell’ambiente interno, con la possibilità di visualizzare anche i dati relativi alla qualità dell’aria della nostra città scaricati dal web.

All’interno dell’app troviamo, inoltre, una versione più dettagliata dei grafici presenti sul display dell'unità. Grafici che illustrano il funzionamento del purificatore, con le varie sostanze inquinanti rilevate. 

Troviamo anche un telecomando virtuale ed un completo timer con programmazione settimanale.

Infine ricordiamo il controllo tramite gli assistenti vocali Siri (Homekit non supportato), Google Home e Alexa e la sezione dedicata all'acquisto di nuovi filtri (99 euro ciascuno). 

Manutenzione, esperienza d’uso e prezzo

La manutenzione del Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è molto semplice grazie all’ottima qualità costruttiva delle varie parti. Per cambiare i filtri è, innanzitutto, necessario smontare il diffusore a cono tramite l’apposito comando presente sul retro. E’ quindi possibile rimuovere la copertura in plastica che consente di accedere ai tre filtri. 
Per quanto riguarda la loro durata, il filtro HEPA H13 arriva fino a 5 anni e quello ai carboni attivi fino a due anni. Il filtro catalitico è perenne e non necessita di essere sostituito. Dyson consiglia comunque di controllare lo stato di vita dei filtri dallo schermo LCD, oppure dall'app visto che la loro durata è strettamente legata all’utilizzo del purificatore.

Passiamo alla nostra esperienza d’uso. Il Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è un eccellente prodotto per il trattamento dell’aria. Un efficace dispositivo dalle complete ed avanzate caratteristiche, dal design inconfondibile e semplice da utilizzare. 

Abbiamo testato il prodotto in un open space di circa 90 mq che si affaccia su una strada trafficata, ed il Dyson è stato in grado di rilevare ed eliminare senza difficoltà varie sostanze inquinanti, dal particolato al biossido d’azoto. Il purificatore mantiene la sua efficacia anche se si trova in un angolo ad un metro circa dalle pareti e non deve essere necessariamente posizionato al centro della stanza. Purificatore utilizzabile, ovviamente, anche come un potente ventilatore per rinfrescare l’ambiente.

Un prodotto in grado di eliminare fumo, batteri, polvere, muffa e pollini, ottimo quindi per chi soffre di allergie. 

Non dimentichiamo, l’ampio e potente flusso d’aria (fino a 87 litri d'aria al secondo), dal rumore contenuto (max 56 dB) ed utile per purificare un ambiente di ampie dimensioni.

Ricordiamo anche il monitoraggio dell’aria H24, l’utile funzionamento automatico e la completa app per smartphone. 

Peccato per il display dalle dimensioni davvero contenute.

Proseguiamo con la confezione che include una guida rapida, con il manuale completo in italiano scaricabile dal sito Dyson. Il purificatore arriva, inoltre, parzialmente smontato, con filtri installati, ma con il diffusore a cono che deve essere collegato al corpo centrale dall'utente. 

Concludiamo con il prezzo, il Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde può essere acquistato sul sito dell’azienda a 999 euro. La versione per gli spazi commerciali, dalle funzionalità più limitate, è proposta a 949 euro.

In Italia non è attualmente disponibile la versione più avanzata di questo purificatore con una diversa colorazione e dotata della funzione di rilevamento della CO2 e del filtro K-Carbon per una migliore eliminazione dell'NO2.

Auricolari senza fili: i migliori modelli low cost a partire da 17 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde: il super purificatore per grandi ambienti
Today è in caricamento