rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Tecnologia

Recensione Nothing Ear (2): completi ed avanzati auricolari senza fili

In prova ottimi auricolari semitrasparenti con cancellazione attiva del rumore, suono personalizzabile in base alle capacità uditive dell'utente e audio ad alta risoluzione

Dopo la presentazione di qualche giorno fa, è arrivato il momento della nostra recensione delle nuove Nothing Ear (2): cuffie Bluetooth dal design semitrasparente e dalle avanzate caratteristiche con cancellazione attiva del rumore, suono personalizzabile in base alle capacità uditive dell'utente e audio ad alta risoluzione.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche delle nuove Nothing Ear (2).

Design, controlli e confezione

Le Ear (2) conservano il design semitrasparente del modello dello scorso anno che lascia intravedere le componenti interne. Inalterate le forme delle cuffie, con limitate differenze alla custodia di ricarica, ora dalle dimensioni più compatte. Auricolare con dimensioni pari a 29,4  x 21,5 x 23,5 mm, con un peso di 4,5 g; la custodia misura, invece, 55,5 x 55,5 x 22 mm, con un peso di 51 gr.

Anche questo modello strizza l'occhio agli appassionati di audio. Le Ear(2) non riportano, infatti, la classica identificazione L/R (Left e Right) presente su tutte le cuffie, ma solo i colori bianco e rosso utilizzati sui connettori RCA. Viene anche mantenuto l’incavo sulla custodia per il pollice che consente di utilizzarla come una sorta di fidget spinner. Ricordiamo, inoltre, il led di stato ed il piccolo pulsante per il pairing Bluetooth presenti nella custodia.  

Cambiano i controlli con il touch sostituito da un sistema a pressione sullo stelo delle cuffie. Prodotto impermeabile e resistente alla polvere, con certificazione IP54 per gli auricolari e IP55 per la custodia. 

Concludiamo con la confezione che include un piccolo manuale, un cavo Usb e gommini bianchi di diverse dimensioni.

Caratteristiche tecniche

Il nuovo modello si distingue dal precedente per importanti aggiornamenti tecnici. Gli auricolari Ear (2) sono ora certificati Hi-Res Audio e dotati della tecnologia LHDC 5.0: codec, che si aggiunge ad AAC ed SBC, di elevata qualità, compatibile con frequenze fino a 24 bit/192 kHz e velocità fino a 1 Mbps. Codec presente sui vari smartphone di Xiaomi, OPPO, Realme e ovviamente sul Nothing phone (1).

Gli auricolari Bluetooth sono dotati di un driver dinamico da 11,6 mm, con un diaframma, ora personalizzato dall’azienda, in poliuretano e grafene. Inoltre, l'esclusivo design a doppia camera crea uno spazio più ampio che consente un miglior flusso d'aria.

Queste cuffie includono un’avanzata tecnologia di cancellazione attiva del rumore, con una riduzione fino a 40 dB. Tecnologia capace di adattarsi all'esatta forma dell’orecchio dell'utente e dotata anche di Adaptive Mode, che regola automaticamente il livello di riduzione del rumore in base all'ambiente circostante.

Proseguiamo con la tecnologia Clear Voice. Gli Ear (2) sono in grado di eliminare i rumori di fondo, migliorando la voce dell'utente durante le chiamate, grazie ai tre microfoni ad alta definizione su ciascun auricolare e all’algoritmo di riduzione del rumore con intelligenza artificiale capace di filtrare oltre 20 milioni di campioni sonori.

Gli Ear (2) offrono la funzione Dual Connection che consente agli utenti di connettersi a due dispositivi contemporaneamente; ad esempio collegando Pc e smartphone agli auricolari, è possibile passare senza problemi dalla riproduzione audio del computer alla ricezione di chiamate su cellulare utilizzando il comando a pressione delle cuffie. Terminata la chiamata, gli auricolari riprenderanno automaticamente la riproduzione audio dal Pc. Immediata, inoltre, la connessione Bluetooth in versione 5.3. Gli auricolari Ear (2) supportano la modalità a bassa latenza per i videogiochi e le modalità di connessione rapida Google Fast Pair, sui dispositivi Android, e Microsoft Swift Pair, su Windows.

Proseguiamo con la batteria: da 33mah sugli auricolari e da 485 mAh sulla custodia ricaricabile tramite USB-C. Gli Ear (2) supportano anche la ricarica wireless fino a 2,5 W e la ricarica da smartphone compatibili come il Nothing Phone (1).

Auricolari dotati di sensore di posizione: basterà rimuoverli dall'orecchio per interrompere la riproduzione della musica che si riavvierà automaticamente appena torneremo ad indossare le Ear (2).

App, cancellazione del rumore e personalizzazione audio

Analizziamo ora l'app Nothing X per iOS e Android che accompagna queste cuffie. Applicazione in italiano, dalla grafica curata, completa e di facile utilizzo.

Iniziamo dal profilo audio personalizzabile in base alle capacità uditive dell'utente. All’interno dell’app troviamo un test audiometrico in grado di misurare la sensibilità di ascolto individuale delle diverse frequenze, regolando di conseguenza le impostazioni dell'equalizzatore. Personalizzazione con intensità regolabile (0-100%) e tre modalità (consigliata, più morbida e più ricca).

Proseguiamo con la funzione di cancellazione attiva del rumore presente sulle Ear (2), con 3 livelli disponibili (alto, medio,  basso) a cui si aggiunge la modalità Adattiva che regola automaticamente il livello di riduzione del rumore in base all'ambiente circostante. Infine troviamo anche la modalità personalizzata, calibrata in base alle capacità uditive dell’utente.

Non manca la modalità Trasparenza che consente di percepire chiaramente l'ambiente circostante anche quando indossiamo le cuffie; funzione molto utile, ad esempio, quando siamo in strada.

Passiamo all'equalizzatore integrato, personalizzabile dall’utente e con 4 preset disponibili: bilanciato, più bassi, più alti, voce.

All'interno dell'applicazione troviamo, inoltre, la possibilità di personalizzare i controlli delle cuffie, modificando la doppia, la tripla e la pressione prolungata dello stelo. Purtroppo la singola pressione non è modificabile. Controlli che consentono la gestione di volume, cancellazione rumore, tracce audio, chiamate e assistente vocale. 

Non dimentichiamo, infine, la funzione che consente di trovare facilmente gli auricolari in caso di smarrimento, con le cuffie che emettono un rumore purtroppo di debole intensità.

Prestazioni e prezzo

Concludiamo la recensione delle Nothing Ear (2) con l'analisi delle prestazioni: molto buona la qualità generale, con un audio ampio, potente e dettagliato. Analoga valutazione sulle singole frequenze con alti cristallini, medi leggermente aspri, voci naturali e bassi profondi.
Performance migliorate rispetto al precedente modello grazie anche all’introduzione del codec LHDC utile in particolare con brani ad alta risoluzione.

Elevata la qualità costruttiva e l'ergonomia, con gli auricolari che risultano comodi da indossare anche per periodi prolungati. Giudizio positivo sulla funzione di riduzione dei rumori ambientali e sulla personalizzazione audio in base alle capacità uditive dell’utente.

Non dimentichiamo l’autonomia. Gli auricolari sono in grado di fornire fino a 36 ore di riproduzione musicale dopo una carica completa della custodia, con la cancellazione attiva del rumore disattivata. La ricarica rapida può garantire fino a 8 ore con solo 10 minuti di ricarica.

Preciso il sistema di controllo a pressione, accompagnato da un utile click riprodotto dalle cuffie. Per quanto riguarda le chiamate, buone le prestazioni dei microfoni anche in presenza di rumore; stabile la connettività Bluetooth.

Giudizio positivo sull’app Nothing X, completa, utile e ricca di numerose opzioni.

Infine il prezzo degli Ear (2) pari a 149 euro

Scopri di più su Amazon

Offerte Primavera Amazon: super sconti su cellulari, Tv, robot aspirapolvere e tanto altro

Recensione Nothing Phone (1): originale design ed elevate prestazioni a 499 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione Nothing Ear (2): completi ed avanzati auricolari senza fili

Today è in caricamento