rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Recensioni

Recensione CMF Buds: completi auricolari senza fili low cost

In prova le nuove cuffie Bluetooth di CMF-Nothing con soppressione dei rumori ambientali, acquistabili a soli 46 euro

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei prodotti di CMF, il brand low cost di Nothing. Dopo la recensione dell'interessante Watch Pro, proviamo oggi i nuovi auricolari CMF Buds. Si tratta della versione ancora più economica delle cuffie CMF Buds Pro da noi provate ad inizio anno.

CMF Buds sono auricolari Bluetooth dal design curato e dalle interessanti caratteristiche tecniche, con cancellazione attiva del rumore ambientale, acquistabili a soli 46 euro.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche degli auricolari CMF Buds.

Design, caratteristiche tecniche e confezione

Le cuffie CMF Buds adottano un design curato e moderno, disponibile in tre diverse colorazioni: nero, bianco e arancione. Iniziamo dalla custodia di ricarica realizzata in plastica opaca e dotata di apertura a conchiglia, con cerniera in plastica e Led di stato anteriore. A destra troviamo, invece, il pulsante per il pairing del Bluetooth e la porta USB-C per la ricarica della batteria integrata da 460 mAh.

Ricordiamo anche il logo CMF sul lato superiore ed il disco rotante di colore grigio che nasconde l'attacco per un laccetto da acquistare separatamente. Custodia con dimensioni pari a 54,7 x 54,7 x 22,9 mm e peso di 43,7 g.

Proseguiamo con gli auricolari semi in-ear, con lo stelo che fuoriesce quindi dall’orecchio. Cuffie interamente in plastica con il lato interno lucido ed esterno con finitura opaca. Auricolare con dimensioni pari a 32,6 x 20,4 x 24,4 mm e peso di 4,57 g.

Il lato esterno ospita i controlli touch personalizzabili tramite l’app che analizzeremo più avanti: singolo tocco prolungato, doppio e triplo tocco e doppio tocco con pressione prolungata. Controlli utili per la gestione di chiamate, musica, volume, assistente vocale e cancellazione del rumore.

Ogni auricolare ospita un driver custom, dinamico, da 12,4 mm, in biofibre e TPU. Passiamo alla connettività con il Bluetooth in versione 5.3, affiancato dal codec AAC per una migliore trasmissione del segnale audio.

A bordo degli auricolari CMF Buds troviamo, inoltre, un sistema di soppressione attivo dei rumori ambientali fino a 42 dB e 2.900 Hz. Citiamo anche la modalità a bassa latenza per i videogiochi e le tecnologie Google Fast Pair e Microsoft Swift Pair per un rapido accoppiamento con smartphone Android e PC Windows. Non dimentichiamo i 4 microfoni integrati con tecnologia Clear Voice per la riduzione del rumore ambientale.

Auricolari resistenti a polvere e liquidi, con certificazione IP54, e batteria integrata da 45 mAh. Utile, infine, il sensore di posizione integrato. Grazie ad esso è possibile mettere in pausa o ricominciare ad ascoltare la musica togliendo o indossando gli auricolari.

Rispetto alle Pro, il modello standard perde due microfoni, utilizza una batteria negli auricolari leggermente più piccola e adotta un sistema di soppressione dei rumori più limitato. Diverso anche il driver, che passa da 10 a 12 mm, ed il chipset. Inoltre viene introdotta la doppia connessione per il collegamento con due diversi dispositivi. 

Concludiamo con la semplice confezione che include il manuale e gommini di diverse misure. 

App

Analizziamo ora l'app Nothing X per iOS e Android che accompagna queste cuffie. Applicazione in italiano, dalla grafica curata, completa e di facile utilizzo.

Iniziamo dal menù per l’attivazione della cancellazione del rumore dove è presente anche la modalità “Trasparenza” che consente di percepire chiaramente l'ambiente circostante anche quando indossiamo le cuffie; funzione molto utile, ad esempio, quando siamo in strada.

Passiamo all'equalizzatore integrato con vari preset disponibili: rock, musica elettronica, musica classica, pop e la modalità per migliorare la voce. Troviamo poi l’impostazione Dirac Opteo: algoritmo realizzato dalla nota società di tuning audio pensato per migliorare le prestazioni delle cuffie. Infine non manca una modalità personalizzata con tre impostazioni per la regolazione di alti, medi e bassi.

Non dimentichiamo la funzione che consente di trovare facilmente gli auricolari in caso di smarrimento, con le cuffie che emettono un rumore, purtroppo, di debole intensità.

Infine la funzione Ultra Bass che consente di aumentare la resa delle basse frequenze, con 5 livelli disponibili. 

App utile anche per monitorare il livello delle batterie di auricolari e custodia e per aggiornare il firmware. 

Prestazioni, autonomia e prezzo

Concludiamo la recensione delle cuffie CMF Buds con l’analisi delle prestazioni. Auricolari con un audio potente e bassi importanti e profondi. Discreta la resa delle voci. Analoga valutazione per le frequenze medie, con alti non molto dettagliati. Essendo un prodotto low cost mancano, ovviamente, la brillantezza e la pulizia del suono delle cuffie di fascia più alta e migliori codec per la trasmissione dell’audio in wireless. Consigliamo, inoltre, di non utilizzare l'algoritmo di Dirac, troppo chiuso, e personalizzare le impostazioni dell’equalizzatore, aumentando il livello di medi e alti e ridurre al minimo l'intervento della funzione Ultra Bass. 

Buona la qualità costruttiva. Giudizio positivo sull'ergonomia, con gli auricolari abbastanza stabili nell’orecchio e che risultano comodi da indossare anche per periodi prolungati. Sufficienti le prestazioni della funzione di riduzione dei rumori ambientali. Abbastanza preciso il sistema di controllo touch, accompagnato da un utile suono riprodotto dalle cuffie. Stabile la connettività Bluetooth. Per quanto riguarda le chiamate, discrete le prestazioni dei microfoni.

Non dimentichiamo l’autonomia di circa 8 ore, senza riduzione del rumore, a cui vanno aggiunte 35 ore utilizzando la custodia di ricarica. Attivando la funzione di riduzione del rumore si arriva a circa 5 ore, con la custodia in grado di fornire ulteriori 24 ore di autonomia. La ricarica rapida può garantire fino a 6 ore di autonomia con 10 minuti di carica.

Rispetto al modello Pro, la variante base delle CMF Buds ha prestazioni audio abbastanza simili. Scende, invece, la qualità delle chiamate e della soppressione dei rumori. Inferiore anche l’autonomia. 

Infine il prezzo degli auricolari CMF Buds acquistabili su Amazon a 46 euroIl modello CMF Buds Pro ha un prezzo di 49 euro.

Scopri di più su Amazon

Recensione Nothing Phone (2a): ottimo rapporto qualità/prezzo e stile inconfondibile

In qualità di Affiliato Amazon, Citynews riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione CMF Buds: completi auricolari senza fili low cost

Today è in caricamento