rotate-mobile
Giovedì, 30 Marzo 2023
Tech

Stiga A 1500: un innovativo robot tagliaerba

Dotato di oltre 30 brevetti, il robot tagliaerba autonomo di Stiga utilizza una mappatura virtuale, con controlli tramite smartphone e a voce

Stiga, noto produttore e distributore europeo di macchinari e attrezzature da giardino, ha lanciato il nuovo robot tagliaerba autonomo A 1500. 

Il robot tagliaerba di Stiga utilizza una mappatura virtuale basata su GPS invece che sui fili perimetrali. Non essendoci confini fisici, il perimetro può essere modificato senza problemi in base al layout del giardino. Il perimetro può essere modificato tramite l'app Stiga Go che permette di controllare le funzioni e lo stato del robot. Attraverso l'app si possono anche gestire la configurazione, la programmazione, la suddivisione in zone, i modelli di taglio, la regolazione dell'altezza di taglio, la segnalazione degli ostacoli e delle zone da evitare, la pulizia dei bordi e l'integrazione dell'assistente vocale Alexa in pochi clic.

Per funzionare con la tecnologia GPS, il robot utilizza una connessione continua con la sua stazione di ricarica. Questa avviene tramite il traffico dati 4G e una comunicazione costante tra il robot rasaerba, Stiga Cloud e la stazione di ricarica inclusa con il robot.

Problemi come la perdita del segnale GPS, fili perimetrali poco flessibili e segnali radio bloccati, facevano sì che i robot tagliaerba precedenti passassero più volte nello stesso punto, tagliando eccessivamente o richiedendo l?intervento del proprietario. Aprendo la strada ad una nuova generazione completamente autonoma di tagliaerba per giardini privati, il nuovo robot di Stiga possiede oltre 30 brevetti tra tecnologie ed elementi di design. È il primo ad avere la tecnologia AGS (Active Guidance System) predittiva e brevettata di Stiga, che funziona insieme al GPS per migliorare l'affidabilità del segnale 4G anche attraverso elementi del giardino come muri, recinzioni, siepi e capannoni, che possono ridurre la qualità del segnale.
Con AGS, il robot tagliaerba apprende e ricorda dove la ricezione GPS è debole o interrotta e stabilisce dove esistono punti ciechi nel giardino. Utilizza queste informazioni per pianificare ogni giorno il percorso di taglio più efficace, prevedendo esattamente dove e quando tagliare. Grazie alla connessione ininterrotta con la sua stazione di ricarica lungo tutto il suo percorso, il robot non solo assicura che ogni singola zona del prato sia tagliata regolarmente e con precisione, ma anche che non vengano tagliate ripetutamente le stesse zone creando un risultato irregolare.

L?A 1500 è alimentato con una batteria agli ioni di litio e può tagliare in modo affidabile un prato di massimo 1.500 m² in due sessioni di taglio al giorno. La sessione di taglio successiva inizierà sempre dove è terminata quella precedente, in modo che il robot tagliaerba possa prendersi cura di tutta la superficie erbosa tagliando in zone diverse ogni giorno. La programmazione delle sessioni di lavoro è totalmente flessibile e l'utente può decidere quante pianificarne.

A seconda del modello, il tagliaerba è dotato di quattro o sei lame in acciaio al carbonio, con rotazione fino a 2.850 giri/min e regolazione automatica dell'altezza.

Il nuovo robot tagliaerba autonomo creato da Stiga è già acquistabile a partire da 3.149 euro. 

Recensione BLACK+DECKER reviva: la prima gamma di elettroutensili realizzati con materiale riciclato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stiga A 1500: un innovativo robot tagliaerba

Today è in caricamento