rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Trucchi e consigli

Ruzzle mania, consigli e 'trucchi'

Vincere o non vincere ormai sono 15 milioni gli italiani che giocano a Ruzzle vero e proprio fenomeno globale

Abbiamo già parlato di trucchi da baro per vincere a Ruzzle, ora sembra arrivato il momento di analizzare qualche tecnica leale per far più punteggio, in fondo si sta parlando di quello che ormai è diventato il fenomeno numero uno nel panorama app.

Pressapoco in Italia ci sono quindici milioni di 'Ruzzlers' che ruzzolano in una competizione che è un eufemismo definirla mania collettiva. Detto ciò, come in tutti i giochi ci sono tecniche diverse per far punteggio, come prima cosa è importante partire dalla base e cioè dalle lettere. Occhio alla griglia, ci sono diversi punteggi per ogni lettera, alcune come 'H', 'Z', 'G' sembrano dare punteggi più alti. Da tener conto che nella terza manche ci sono più lettere jolly quindi può capitare di fare punteggi più alti proprio nella terza.

Per le parole non è facile fare un elenco, anche se le parole che poi risultano dare punteggi maggiori sono quelle che non sono di uso comune, parole arcaiche o quasi sconosciute. Quindi non è sempre decisiva la lunghezza. Importante è 'Ruzzolare' intorno ad una parola nel senso che se si trova un verbo è facile che nella griglia sia coniugato in altre forme, (vedeva, vedo, vedi, veduto etc), oppure un sostantivo nei due generi.

Alcuni sostengono che ci sia una diversa strutturazione dei punteggi tra le prime due manches e l'ultima. Le prime due fanno guadagnare più punti con le parole brevi, come monosillabi e bisillabi. Nella terza invece quelle più lunghe. Provare per credere.

Come ultima segnalazione, anche se per i più incalliti può risultare elementare, tenete sempre d'occhio i moltiplicatori: quattro sigle presenti: DL raddoppia il valore della lettera su cui si trova; TL triplica il valore della lettera su cui si trova; DW raddoppia i punti di tutta la parola composta; TW triplica il valore della parola composta. Quando si hanno più opzioni, conviene sempre scegliere  un moltiplicatore dedicato all’intera parola (TW e poi DW) rispetto a quello in cui si moltiplica solo il valore della lettera.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruzzle mania, consigli e 'trucchi'

Today è in caricamento