rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Tech

Sicurezza del Pc in vacanza: le regole d’oro per proteggere i tuoi dati anche in estate

Ecco alcuni utili consigli estivi per la sicurezza del tuo Pc

L’arrivo delle vacanze è sicuramente la parte più piacevole dell’anno, ma probabilmente non è la più sicura per i nostri dispositivi. In questa situazione è ancora più importante ricordarsi che le minacce digitali alla nostra sicurezza non si fermano solo perché siamo in spiaggia. Gli hacker, purtroppo, non vanno in ferie e possono prendere di mira Pc fissi e notebook, anche durante le vacanze.

Di seguito i consigli di Panda Security per la sicurezza dei nostri dispositivi anche in vacanza:

1. Pc sempre aggiornato

Configurare il pc in modo che gli aggiornamenti del sistema operativo siano installati automaticamente. Inoltre è necessario tenere sempre attivo ed aggiornato anche un programma antivirus.

2. Eseguire sempre un Backup

E’ sempre consigliabile effettuare il backup dei dati in modo da ridurre al minimo il rischio di perdere file importanti in caso di violazioni o anche di danni. 

3. Buon senso, il miglior anti-phishing

Anche se è estate, i criminali informatici sono sempre a caccia di prede. Se si ricevono e-mail sospette che parlano di cambiamenti immediati di password o pagamenti urgenti che non possono aspettare o altre informazioni strane e dubbie, attenzione! Potrebbe trattarsi di phishing anche se le e-mail provengono da un contatto noto. Se si hanno dubbi, non aprire il messaggio e non rispondere.

4. Evitare di accedere a reti pubbliche senza la debita protezione

Presso il proprio hotel probabilmente sarà disponibile una rete Wi-Fi pubblica. Bisogna assicurarsi almeno che la rete Wi-Fi sia dotata di password, in modo da avere un minimo di protezione. Sarebbe auspicabile, in caso di collegamento ad una rete Wi-Fi pubblica, utilizzare una serie di protezioni come anti-malware, firewall ed una VPN.

5.  Scaricare solo app affidabili

A tutti piace scaricare e provare app interessanti e con maggiore tempo libero si può avere la tentazione di scaricare giochi anche da store o siti alternativi. Bisogna fare molta attenzione poiché i software malevoli possono avere accesso a tutti i dati presenti sul Pc.

6. Resistere alla tentazione di pubblicare informazioni dettagliate sui social media

Per quanto in sé non sia una misura di sicurezza informatica, meno dettagli si condividono sulle proprie vacanze meglio è, in quanto tutte le informazioni condivise potrebbero essere utilizzate in modi che non ci aspettiamo. Ad esempio, i ladri potrebbero utilizzarle per introdursi in casa.

7. Attivare l’autenticazione a due fattori

Utilizzare l’autenticazione a due fattori, quando disponibile. Questa funzionalità implica che, quando qualcuno tenta di accedere ad un account, per potersi connettere avrà bisogno anche di un secondo fattore di autenticazione, oltre alla password, ad esempio l’approvazione di una notifica sul cellulare. Attivare l’autenticazione a due fattori sui propri account ??è, quindi, un ottimo modo per impedire agli hacker di accedervi. Anche se un hacker dovesse ottenere le credenziali di accesso, l’autenticazione a due fattori gli impedirebbe di accedere ai vostri account.

8. Fare attenzione alle unità rimovibili (USB)

Le infezioni propagate da dispositivi USB sono ancora frequenti, anche se si tratta di una vecchia tecnica di hackeraggio. Bisogna evitare sempre di collegare dispositivi USB pubblici, altrui o trovati per caso.

Recensione Beelink SER4: un completo e versatile mini Pc

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza del Pc in vacanza: le regole d’oro per proteggere i tuoi dati anche in estate

Today è in caricamento