Sabato, 6 Marzo 2021
Smartphone green

Inchiostro di soia, meno carta e plastica: Huawei Mate 40 Pro è lo smartphone "green"

Il colosso cinese ha deciso di puntare sulla sostenibilità, a partire dal suo nuovo top di gamma. Un dato: la carta è stata ridotta del 90% e la garanzia è digitale

Mate 40 Pro (foto ufficiale Huawei)

Huawei Mate 40 Pro è lo smartphone del colosso cinese più sostenibile di sempre. L'azienda - si legge in nota ufficiale - si è infatti impegnata per ridurre del 28% gli imballaggi in plastica e diminuire del 90% la documentazione cartacea inclusa nella confezione, eliminando anche la garanzia. «Si tratta di un’azione concreta - spiegano - che conferma il costante impegno dell'azienda, azienda verso un’innovazione tecnologica che abbia un impatto positivo nel mondo e nella vita delle persone».

Poca plastica: Mate 40 Pro è sostenibile

Mate 40 Pro è un cellulare green per diverse ragioni, quindi. Solo il 3,8% della confezione è in plastica, e da questa è stato rimosso anche l'involucro protettivo. Questo - si legge - comporta l’utilizzo di 18mila chili di plastica in meno per ogni 10 milioni di pezzi. Ma non solo: lo smartphone top di gamma Huawei vede anche un'ottimizzazione nell'utilizzo della carta. La documentazione inclusa nella confezione è diminuita del 90% e la garanzia cartacea è stata eliminata, accessibile esclusivamente in formato digitale, nel sito ufficiale dell'azienda o scansionando un QR code. Ancora, il numero di pagine della guida QuickStart cartacea è stato ridotto, passando da 340 a sole 44 pagine.

Huawei: il top di gamma è "green"

Queste azioni permettono a Mate 40 Pro di essere uno smartphone green e quindi sostenibile, dal momento che permettono la riduzione delle emissioni di CO2 (pari a oltre 12mila tonnellate ogni 10 milioni di cellulari prodotti). Huawei per realizzare dispositivi amici delle natura ha introdotto l'utilizzo di inchiostro di soia, decomponibile al 100%, al posto di quello classico, realizzato a base di petrolio; in questo modo il colosso con gli occhi a mandorla è riuscito a ridurre la produzione di agenti cancerogeni e composti organici fonte di inquinamento ambientale. In definitiva, quindi, Huawei Mate 40 Pro è lo smartphone più green perché:

  • solo il 3,8% della confezione è in plastica
  • la documentazione cartacea è stata diminuita del 90%
  • la sua guida Quickstart è passata da 340 a 44 pagine
  • la garanzia è solo in digitale
  • l'azienda ha introdotto inchiostro di soia al posto di quello a base di petrolio

Huawei P Smart 2021 ha un'autonomia che non finisce mai

Petal Maps: la risposta di Huawei alle mappe di Google

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiostro di soia, meno carta e plastica: Huawei Mate 40 Pro è lo smartphone "green"

Today è in caricamento