Lunedì, 10 Maggio 2021

Bye bye Android, dal 2021 HarmonyOS sarà il sistema operativo ufficiale di Huawei

L'ufficialità nel corso della conferenza annuale degli sviluppatori. Il rilascio sarà graduale e potrebbe provocare una spaccatura definitiva tra Cina e Stati Uniti

La conferenza degli sviluppatori Huawei 2020 (foto ufficiale Huawei)

L'ufficialità è arrivata nel corso della annuale conferenza degli sviluppatori in corso in Cina: Huawei è pronta ad utilizzare nei propri smartphone HarmonyOS, il sistema operativo al quale sta lavorando da alcuni anni, e abbandonare definitivamente Android. Il lancio ufficiale sarà graduale, ma dovremmo vedere operativo il nuovo software di marchio cinese già nel primo semestre del prossimo anno.

Ufficiale HarmonyOS su smartphone Huawei

Il clima di tensione tra Stati Uniti e Cina e il ban commerciale imposto da Trump hanno di fatto reso impossibile al colosso dell'elettronica cinese lavorare al massimo delle proprie potenzialità nel corso dell'ultimo anno, tra limiti nell'utilizzo di Android e difficoltà a reperire alcune componenti hardware per realizzare i propri processori. Non solo, alcune indiscrezioni circolate negli ultimi giorni paventavano un possibile abbandono di Huawei del mondo degli smartphone, per concentrarsi su altri dispositivi. Il rilascio ora ufficiale di HarmonyOS, però, cambia le carte in tavola.

HarmonyOS di Huawei sarà un sistema operativo open source, ecco perché gli sviluppatori avranno accesso agli emulatori per adattarlo ai propri dispositivi. Non c'è ancora un calendario di lancio ufficiale, ciò che è certo è che la prima versione Beta sarà rilasciata verso la fine del 2020, e funzionerà solo su smart TV e accessori indossabili (smartwatch). A partire da aprile 2021, il sistema operativo sarà disponibile su smartphone Huawei con almeno 4 GB di Ram, poi da ottobre avrà una diffusione capillare (e probabilmente esclusiva).

A quanto sappiamo, HarmonyOS di Huawei sarà:

  • open source
  • compatibile con smartwatch e smart tv
  • utilizzabile per sistemi di intrattanimento nelle auto

Spaccatura?

Il lancio di HarmonyOS su smartphone Huawei potrebbe spaccare in due il mondo dell'elettronica e alimentare la guerra fredda tra Occidente ed Oriente. Dopo i ban a stelle e strisce, ora potrebbe essere la Cina a fare la voce grossa e impedire a tutte le sue aziende di utilizzare Android nei propri dispositivi. HarmonyOS potrebbe diventare il sistema operativo ufficiale per tutti gli smartphone cinesi (Xiaomi, Oppo e Vivo); in quest'ottica sembra che i colossi con gli occhi a mandorla stiano già creando una piattaforma apposita per gli sviluppatori occidentali, per garantire il commercio dei propri smartphone anche nell'eventualità di una spaccatura totale.

Potrebbe interessarti: Quali sono gli smartphone top di gamma Huawei

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bye bye Android, dal 2021 HarmonyOS sarà il sistema operativo ufficiale di Huawei

Today è in caricamento