Giovedì, 24 Giugno 2021
5G

Quali sono i benefici del 5G per le piccole e medie imprese

Le reti di quinta generazione permetteranno un salto in avanti decisivo nello smart working e nella gestione e risoluzione di problemi e difficoltà per le aziende, anche da remoto

Grande velocità nello scambio di dati, per un business sempre più "sprint". È questo il futuro della connettività 5G, con le aziende, piccole e medie imprese, che dovranno giocoforza adeguarsi. La quinta generazione della telefonia mobile sarà lo strumento principe attraverso cui girerà la comunicazione e sarà vettore di innovazione a 360 gradi. Della serie: meglio pensarci ora, per non rischiare di trovarsi a rincorrere nel futuro a breve termine.

Il futuro delle PMI si chiama 5G

L'esistenza del 5G, infatti, permette alla aziende e PMI di mettere il piede sull'acceleratore per il lancio di idee innovative, nuovi prodotti, servizi e modelli di business avanguardisti. Come spiegato dall'Ansa, ci sono degli esempi che già dimostrano come le piccole e medie imprese possano intraprendere un percorso di digitalizzazione avanzato tramite il prossimo network, peraltro senza grossi investimenti. Pensiamo ad esempio ai dispositivi dei dipendenti, in grado di connettersi con più efficacia e rapidità alle risorse via cloud, dove si concentrerà il grosso delle richieste di potenza di calcolo, che si spostano appunto dal singolo dispositivo mobile al cosiddetto "edge" della rete. Un semplice telefonino 5G sarà sufficiente per accedere a nuovi servizi. Saranno possibili anche chiamate di migliore qualità, in 3D, con condivisione in tempo reale dello schermo.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi del 5G per le piccole e medie imprese non si fermano qui. Il lavoro del futuro è sempre più orientato sullo smart working, ecco quindi che le nuove reti permetteranno alle aziende di imbastire dei percorsi di formazione per i lavoratori da remoto, potendo contare su fluidità e "potenza di fuoco" delle connessioni mobili. Si potrà sfruttare la realtà aumentata per fornire dei percorsi di formazione relativi, ad esempio, all'approccio a nuovi macchinari, senza doversi trovare, per forza di cose, sul posto di lavoro. Ancora, il 5G può essere una porta per un maggiore uso dell'Internet delle Cose (IoT), che vede un particolare campo di azione nell'attivazione di software per l'automatizzazione dei robot, sempre più fondamentali nell'industria moderna.

Va detto che il 5G potrà essere sfruttato anche per l'agricoltura. L'IoT basato sulla nuova connettività, infatti, potrebbe aiutare le imprese a gestire in modo efficace la produzione anche da remoto, calibrando irrigazione o fertilizzazione in base a determinate condizioni, le scorte di magazzino e le consegne alla clientela. Il 5G è il futuro delle aziende perché permetterà:

  • accesso rapido al cloud
  • videochiamate fluide e in 3D
  • condivisione in tempo reale dello schemo con i propri interlocutori
  • smart working più efficace
  • gestione da remoto dell'azienda

Realme 7: lo smartphone con doppia SIM 5G più economico del mondo

Samsung lancia Galaxy A52, lo smartphone 5G più economico con prestazioni top

Nord N10 5G: lo smartphone OnePlus di fascia media con prestazioni da top di gamma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali sono i benefici del 5G per le piccole e medie imprese

Today è in caricamento