Sabato, 24 Luglio 2021
realme

realme vuole garantire a tutti il 5G: pazza idea di uno smartphone a meno di 100 euro

L'obiettivo del brand potrebbe realizzarsi nei prossimi anni. In parallelo, l'azienda vuole continuare la rapida crescita anche in tutta la tecnologia di consumo. Vi proponiamo la seconda parte dell'intervista che ci ha concesso Madhav Sheth, CEO per Europa e India di realme

"In tre anni abbiamo fatto molta strada". A dirlo è Madhav Sheth, CEO di realme per India e Europa. Forse sarebbe più opportuno parlare di piccolo miracolo, considerata la crescita esponenziale del brand cinese, con le vendite letteralmente esplose anche nel vecchio continente e in Italia negli ultimi mesi (nel primo trimestre del 2021 hanno toccato quota +183%).

realme, tra crescita globale e 5G

Lunedì abbiamo pubblicato la prima parte di un'intervista che Sheth ci ha rilasciato nei giorni scorsi, nella quale si parlava della filosofia del brand e dello sviluppo di una nuova categoria di prodotti, TechLife, con la quale realme punta a fare un salto di qualità nell'AIoT (Intelligenza artificale nelle cose). Nella seconda parte, che riportiamo di seguito, emergono alcuni aspetti molto interessanti sui progetti futuri del colosso con gli occhi a mandorla, che nei prossimi anni mira a diventare punto di riferimento per la tecnologia 5G.

Dove può arrivare realme nei prossimi 12 mesi?

Quando abbiamo iniziato, c'era solo un dozzina di persone che lavorano in realme e, come nuovo marchio, abbiamo dovuto affrontare alcune sfide. Alcuni dei nostri partner commerciali non credevano molto nel nostro progetto, alcuni miei vecchi amici mi hanno persino chiesto quanto tempo sarebbe potuta durare la nuova azienda! Ma guardaci ora: siamo presenti in 61 mercati, contiamo oltre 85 milioni di utenti in tutto il mondo e nel 2020 siamo diventati il il settimo marchio di smartphone al mondo. Abbastanza impressionante, eh? Ma non vogliamo ancora riposarci.

Da un punto di vista locale, investiremo molte risorse in Italia, dove i risultati sono molto incoraggianti: nei primi cinque mesi del 2021 le attivazioni hanno avuto un incremento a tripla cifra (+585% rispetto ai primi 5 mesi del 2020) e siamo fiduciosi di crescere ulteriormente man mano che nuovi partner di vendita al dettaglio si uniranno a realme nel corso dell'anno. Infatti, abbiamo già collaborato con importanti distributori, rivenditori e operatori in Italia e puntiamo a rafforzare ancora di più la nostra presenza sul mercato, per fornire agli utenti più modi per vedere e acquistare i prodotti che meglio si adattano alle loro esigenze. In una prospettiva globale, la nostra missione nel 2021 è continuare a diffondere la tecnologia 5G: entro il 2022 noi miriamo ad aumentare il numero dei nostri dispositivi 5G a 20, esportano circa il 70% del nostro intero portafoglio di prodotti in 50 mercati.

Sul 5G state già lavorando a testa bassa da tempo...

Sì, e nei prossimi anni prevediamo di assumere il ruolo di leader del settore lanciando un telefono cellulare 5G al prezzo di 100 euro per accelerare ulteriormente l'adozione della tecnologia soprattutto nelle economie in rapida espansione. Inoltre, nel 2021 apriremo sette centri di ricerca e sviluppo (R&D) in tutto il mondo per supportare la diffusione globale del 5G. Continueremo a lavorare sodo per diventare i leader del settore.

Prima di salutarci, fammi aggiungere un'altra cosa. realme sta lavorando alla costruzione di un ecosistema completo. Finora siamo cresciuti molto veloci nel settore degli smartphone, ma ora puntiamo ad estendere questa crescita anche ad altri settori, espandere e migliorare il nostro ecosistema. Non saremo più conosciuti come un brand di smartphone, ma come azienda di elettronica di consumo a gamma completa che fornisce agli utenti tutte le categorie di prodotti che vogliono e di cui hanno bisogno per vivere una vita piena e intelligente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

realme vuole garantire a tutti il 5G: pazza idea di uno smartphone a meno di 100 euro

Today è in caricamento