Lunedì, 17 Maggio 2021

Samsung potrebbe lanciare il primo smartphone pieghevole economico

Dovrebbe essere il primo cellulare a conchiglia a costare meno di 1000 euro. Il colosso coreano, per ammortizzare i costi, punterebbe su un dispositivo con specifiche di fascia media

Galaxy Z Flip, lo smartphone più economico di casa Samsung (Foto da sito ufficiale)

Uno smartphone pieghevole ed economico targato Samsung. È il blog olandese SamMobile, vera e propria autorità su tutto ciò che riguarda il colosso della tecnologia coreana, a lanciare l'indiscrezione.

Uno smartphone pieghevole economico per Samsung?

Si tratterebbe di un telefono pieghevole dal costo sensibilmente inferiore rispetto al Galaxy Z Flip, il più economico smartphone con chiusura a conchiglia di casa Samsung, il cui prezzo medio si aggira oggi sui 1500 euro. Il top di gamma ad oggi è invece il Galaxy Fold, un dispositivo per pochi, vista la base di partenza di 2mila euro. A permettere un prezzo di vendita inferiore per il nuovo cellulare pieghevole (che comunque si aggirerebbe sui 1000 euro) sarebbero una dimensione ridotta dello schermo e delle specifiche tecniche, per così dire, di fascia media. Anche le componenti fisiche  esterne dovrebbero essere realizzate con materiali non certo di prima qualità.

Quello che si sa su questo smartphone pieghevole dal prezzo contenuto è comunque ancora ben poco. Dovrebbe essere disponibile con capacità di archiviazione da 64 o 128 GB, e stando alle indiscrezioni sarà possibile acquistarlo in 3 colori differenti: nero, verde e blu.

Il nuovo smartphone in pillole

  • Dispositivo a conchiglia
  • Memoria da 64/128 GB
  • Disponibile nei colori nero, verde e blu

I cellulari a conchiglia sono il futuro

Negli ultimi tempi il colosso coreano ha affermato più volte di voler puntare molto sui dispositivi mobili a conchiglia, che dovrebbero rappresentare, di fatto, il futuro dei cellulari. Lo smartphone pieghevole di casa Samsung potrebbe essere quindi ben più di una semplice "bomba" di mezza estate. Quel che è certo è che un prezzo ancora più abbordabile, diciamo tra i 500 e i 600 euro, potrebbe essere un punto di partenza importante per diffondere di più l'utilizzo di questi dispositivi tra le persone, permettendo a tutti un periodo di adattamento alla tecnologia che ci aspetta nel prossimo futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samsung potrebbe lanciare il primo smartphone pieghevole economico

Today è in caricamento