Sabato, 10 Aprile 2021
Italia

Quando esce un nuovo telefono il tuo rallenta: e no, non è una cospirazione

L'obsolescenza programmata è un mito: i device, telefonini e laptop, rallentano spesso perché si tralascia una buona manutenzione. La buona notizia è che ci sono delle soluzioni

iPhone lento, telefono rallentato: succede ogni anno, ogni volta che Apple o Samsung rilasciano nuovi prodotti i clienti si lamentano del fatto che i loro vecchi telefonini smettano di essere performanti. 

Anche solo guardando i dati recenti tra settembre e inizio novembre,  ovvero quando Apple ha reso disponibile l'iPhone 8 e iPhone X - le ricerche di Google per le parole chiave "iPhone lento" sono aumentate circa del 50%. 

Il New York Times ha approfondito la questione dei rallentamenti, un fenomeno talmente diffuso che ha fatto sorgere in tanti il sospetto che che le aziende tecnologiche paralizzino intenzionalmente smartphone e computer per garantire che le persone comprino i nuovi modelli.

L'obsolescenza programmata è in mito

I rallentamenti accadono, ma semplicemente per l'aggiornamento del software.  "Non c'è alcun incentivo per le aziende dei sistemi operativi a creare obsolescenza pianificata", ha affermato Greg Raiz, ex program manager di Microsoft che ha lavorato su Windows XP. "È un software e il software ha vari gradi di bug di produzione e cose che accadono in maniera non intenzionale".

Quando giganti della tecnologia come Apple, Microsoft e Google introducono un nuovo hardware, spesso pubblicano aggiornamenti per i loro sistemi operativi. Ad esempio, pochi giorni prima dell'arrivo di iPhone 8 a settembre, Apple ha rilasciato iOS 11 come aggiornamento software gratuito per gli iPhone più datati.

Il processo tecnico di aggiornamento da un vecchio sistema operativo a uno nuovo - la migrazione di file, app e impostazioni lungo la strada - è estremamente complicato. Pertanto, quando si installa un sistema operativo nuovo di zecca su un dispositivo precedente, potrebbero verificarsi dei problemi che rendono tutto meno scorrevole dall'apertura della videocamera alla navigazione sul web.

È come cambiare l'impianto idraulico della casa senza cambiare niente ", ha detto Scott Berkun, autore e ex manager di Microsoft, che ha supervisionato gli ingegneri che hanno lavorato su sistemi operativi Windows e browser web.

La buona notizia è che ci sono dei rimedi

L'aggiornamento del software così come proposto in maniera semplificato dalle aziende tecnologiche non è il modo migliore per prendersi cura del proprio device. 

Una pratica migliore è il backup di tutti i dati e l'eliminazione di tutto dal dispositivo prima di installare il nuovo sistema operativo. Questa "installazione pulita" funziona in modo più affidabile.

Fare manutenzione: impostazioni di ripristino

Fare un po' di manutenzione è sempre una buona norma per velocizzare i device. A lungo termine infatti un sistema operativo accumula file di sistema, impostazioni, registri e altri dati che gli esperti chiamano questo "cruft" e che possono rallentare i dispositivi.

Per i computer, ci sono alcune app per la pulizia del tuo sistema. Gli utenti Mac possono scaricare un'app gratuita denominata Onyx e gli utenti di Windows possono eseguire un'utilità di pulizia inclusa nel sistema. Per iPhone e dispositivi Android, è possibile aprire l'app delle impostazioni e selezionare le impostazioni di ripristino.

Nb: assicuratevi di eseguire il backup prima!

Attenzione allo spazio disponibile: troppi dati rallentano

I dispositivi funzionano più velocemente quando è disponibile più spazio di archiviazione, in parte perché il dispositivo ha bisogno di spazio per spostare i dati e scaricare gli aggiornamenti software, in parte per il modo in cui la tecnologia di archiviazione funziona all'interno di smartphone e laptop moderni. Se un sacco di spazio è occupato, i dati diventano affollati e il dispositivo può sembrare lento.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando esce un nuovo telefono il tuo rallenta: e no, non è una cospirazione

Today è in caricamento