rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Tech

Twitter fa bene al giornalismo?

Botta e risposta tra il "The Australian" e il "Guardian" sul ruolo dei social media nell'informazione

Twitter fa bene al giornalismo? La questione è dibattuta da tempo, ma è tornata recentemente d'attualità dopo la pubblicazione di un editoriale del quotidiano "The Australian", che ha preso una posizione netta: è "la strada verso la rovina". Secondo il giornale "i valori dei media tradizionali, come verità, accuratezza, correttezza, equilibrio e obiettività, si stanno perdendo proprio al momento sbagliato, perché i mezzi di informazione devono affrontare le sfide del calo delle entrate, del pubblico distratto e della perdita di professionisti esperti", e aggiungendo che "piattaforme come Twitter e Facebook sono strumenti meravigliosi per i giornalisti e per l'industria nel suo complesso in termini di marketing", ma solo per quello.

All'editoriale australiano è arrivata la risposta britannica, da parte del quotidiano che più a puntato sui nuovi media per "svecchiare" il giornalismo, il "Guardian", che attraverso Bronwen Clune afferma: "Abbiamo bisogno di una grande varietà mediatica. Twitter e i social media svolgono un ruolo fondamentale in questo futuro". E poi gli ormai noti, e forse un po' abusati, esempi dell'importanza di Twitter nello scoppie delle rivolte nei paesi arabi.

Il dibattito è aperto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Twitter fa bene al giornalismo?

Today è in caricamento