Amate dai fan ma ormai ignorate: le splendide tre caratteristiche non più presenti in Fifa

Fifa 21, nuovo titolo EA, sarà disponibile dal prossimo 6 ottobre. Riviviamo i vecchi capitoli della serie con le features più acclamate dai fan e adesso non inserite nel gioco

Fifa 21 (foto da sito ufficiale)

Il periodo più interessante dell’anno per ogni appassionato di calcio virtuale è arrivato. Manca ormai poco all’uscita di Fifa 21. Presto, dunque, si potranno mettere le mani sul nuovo capitolo per scendere in campo e divertirsi tra le diverse modalità.

EA ha cercato di migliorale al massimo un titolo che certamente subirà cambiamenti positivi il prossimo anno, quando si dovrebbe sviluppare un gioco interamente next-gen. Il nuovo che avanza rappresenta sempre una svolta positiva nel mondo videoludico, ma il costante rinnovamento di tecnologie e quant’altro non deve far dimenticare il passato glorioso e quelle caratteristiche che rendevano superiore un videogioco. Come nei vecchi Fifa, in cui trovavano posto features fantastiche, oggi non più presenti. In attesa di conoscere se qualche ritorno in grande stile ci sarà in Fifa 21, rispolveriamo il libro di storia richiamando alla mente le tre sfaccettature che tutti i fan hanno amato nei vecchi capitoli.

Arena allenamento

Il passare degli anni e dei giochi ha pian piano permesso alla EA di sostituire l’allenamento libero e variegato con le ormai consuete prove abilità. Nei vecchi capitoli della serie si passava molto tempo all’interno di un campo apparentemente di un centro sportivo per infiniti uno contro uno tra giocatore di movimento e portiere, partitelle e prove di calci di punizione o rigori. La caratteristica certamente più bella era legata alla possibilità di creare schemi su ogni tipo di calcio piazzato. Movimenti e posizioni da poter salvare e riprodurre in partita. Feature clamorosamente abbandonata che dava un senso di realismo ed immersione maggiore e che non sarebbe poi così difficile da reintrodurre.

Altra caratteristica da ricondurre all’arena allenamento e non solo è la scelta dello stadio. Negli ultimi capitoli, così come in Fifa 20, ci si può allenare solo uno contro uno in un campo predefinito. In Fifa 16, però, si poteva selezionare ogni impianto presente nel gioco. Che fosse il Meazza o il Camp Nou, lo stadio non solo era utilizzabile ma appariva come sfondo nei menu. A differenza delle poche e statiche odierne immagini, il vecchio colpo d’occhio era nettamente migliore e un suo ritorno sarebbe più che gradito.

Divise classiche

Nei capitoli passati di Fifa il catalogo EA presentava tantissime maglie storiche delle principali squadre europee e non solo. Una vola sbloccate si potevano utilizzare in qualsiasi momento, spezzando la monotonia dei 2/3 kit presenti per team e aprendo un capitolo di storia del calcio non indifferente in più occasioni.

Ovviamente si dovrebbe fare un gran lavoro in termini di licenze per introdurle in grande quantità come nel passato, ma già in Fifa 21 non sarebbe poi così assurdo sperare in un ritorno della tanto apprezzata feature anche in ottica italiana. Inter e Milan, ad esempio, sono partner ufficiali ed esclusivi della EA, motivo per il quale si potrebbe introdurre almeno una divisa classica di entrambe le squadre milanesi.

Membri dello staff in modalità carriera

Caratteristica che i più giovani non ricorderanno, in Fifa 05 e simili erano possibili molte più scelte apparentemente di poco conto ma fondamentali per l’immersione e il gameplay stesso dell’intera modalità. Dagli sponsor alla richiesta di aumento del capitale, l’assenza che più colpisce oggi è la possibilità di scegliere i membri del proprio staff in quanto allenatore e ottenere miglioramenti sensibili all’intera squadra selezionando figure più preparate. Esempio classico che si potrebbe introdurre oggi: metti sotto contratto un dottore di livello superiore e i giocatori recuperano prima da un infortunio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La feature in questione rientra in quelle piccole sfaccettature che la modalità carriera ha perso da tempo e che dovrebbe rivedere al più presto per completarsi totalmente dal punto di vista del realismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Coronavirus, 5 bambini positivi in 5 classi diverse: ora tutti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento