Fortnite-Apple battaglia senza fine: prosegue la faida legale

Sono oltre 116 milioni gli utenti iOS per il noto battle royale. Dopo l’esclusione del gioco dall’Apple Store Epic Games ne chiede la reintroduzione

Fortnite (foto da pagina Instagra ufficiale)

Vicenda di difficile lettura dove la costante è una sola: ci perdono tutti. Dagli sviluppatori fino ai videogiocatori nessuno può dirsi estremamente contento dell’uscita di scena forzata di Fortnite dall’Apple Store. Il gioco che ha fatto le fortune di Epic Games è stato recentemente rimosso dal negozio digitale, facendo sfociare il tutto in una vera e propria campagna legale tra le parti.

La causa del problema, inzialmente, è stata trovata nell'introduzione di un metodo di pagamento in contrasto con i regolamenti. Gli ultimi giorni, però, sono stati particolarmente roventi in tal senso, considerando che la stessa Epic Games ha chiesto alla corte esaminatrice di reintrodurre il gioco all’interno di una piattaforma fondamentale anche per i videogiocatori, che la utilizzano in grande scala per avviare Fortnite.

I motivi della richiesta sono abbastanza chiari e fanno riferimento sia alla valenza sociale e culturale che Fortine si porta dietro, ma anche a dei dati sorprendenti per certi versi e che fanno capire quanto sia realmente grave la perdita di Epic Games e dei videogiocatori, con l’eliminazione del gioco dall’Apple Store. In particolare, nel documento reso noto dalla software house del Maryland si legge:“Fortnite è un videogioco online con più di 350 milioni di utenti registrati ed è diventato un fenomeno culturale a livello globale. É una casa per una comunità sociale vivace e creativa. I giocatori possono incontrarsi con gli amici, parlare e socializzare. Fortnite ha avuto anche discussioni serie sull'eguaglianza razziale in America.”

E ancora: "Da quando Fortnite è stato rilasciato su iOS ha raggiunto 2,5 milioni di giocatori iOS al giorno, rappresentando quasi il 10% del totale di utenti sul gioco. Il 63% del totale usa Fortnite solo su iOS.

Dati impressionati che messi a contrasto con l’eliminazione del gioco dall’Apple Store porterebbero evidentemente un declino di un certo spessore. 

Fin da subito, era facile immaginare come la tipologia di gioco che è  tutt'ora Fortnite fosse perfetto per dispositivi mobile. Dunque è chiaro come l’assenza dalle piattaforme di riferimento sia un grave danno per la compagnia, ma anche per i videogiocatori. Questi ultimi, però, non aspetteranno all’infinito in attesa che una causa legale possa concludere il tutto. Un’assenza prolungata potrebbe davvero segnare pericolosamente il futuro del gioco, facendo spostare gli utenti su altre realtà e dunque indirizzare l’ago della bilancia verso nuovi orizzonti. Ecco spiegato il perché, dunque, Epic Games sta provando quanto più possibile per reintrodurre il suo Fortnite. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda avrà certamente sviluppi nelle prossime settimane ed è chiaro come gli appassionati del famoso batte royale siano in attesa di novità positive. Epic Games continuerà a lavorare duramente in tal senso e questa volta il prossimo capitolo dovrà portare, si spera, ad una svolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento