Venerdì, 7 Maggio 2021

Microsft annuncia Xbox Series S: prezzo e specifiche

Prima le voci di corridoio sulle nuove console di Microsft, adesso l'ufficialtà della versione low-cost. "Performance next-get nella Xbox più piccola di sempre" lo slogan

Xbox Series S (foto da pagina Twitter ufficiale)

Le notizie prima o poi arrivano e anche se si tratta pur sempre di voci di corridoio, quando la mole di contenuti a riguardo diventa sempre più grande è chiaro come sia tutto più vicino alla realtà. Da tempo, ormai, si discuteva di due sfaccettature della prossima next-gen ancora non svelate: prezzo e data d’uscita. In relazione a Xbox, poi, entra in gioco anche la famosissima versione Series S. Oggi sono arrivate prima delle voci di corridoio davvero corpose, poi è scesa in campo direttametne Microsft a concretizzare il tutto.

Xbox Series S, la notizia uffiiciale

Prima di entrare nello specifico dei rumors che anticipano comunque novità importanti, andiamo a prendere in cosiderazione il twett con cui Microsft ha annunciato la versione low-cost della sua offerta next-gen. "Rendiamolo ufficiale! Xbox Series S, le performance della prossima generazione nella più piccola Xbox di sempre. 299 dollari (erp). Presto condivideremo altro. Promesso.", recita il post dell'azienda americana. Resi noti, dunque, prezzo e design della console.

Xbox Series X e S, rumors su data d'uscita e specifiche

A prendersi la scena è Windows Central, molto vicina ai fatti di casa Microsft, che parla apertamente di Xbox Series S. La testata ha confermato l’esistenza di una versione a basso prezzo, Xbox Series S appunto. Il tutto come ben sappiamo è diventato ufficialità, così come il prezzo di 299 dollari. Possibile, inoltre, pagarla a rate da 25 dollari al mese, aggiunge la stessa Windows Central.

Cambiando prospettiva e spostandoci alla più potente e ovviamente già annunciata da tempo Xbox Series X, il prezzo dovrebbe essere di 499 dollari, pagabili anche a rate da 35 dollari al mese. La finestra di lancio della famiglia di console next-gen targata Xbox dovrebbe essere il 10 novembre 2020.

Andando a dare un’occhiata visiva  alla nuova Xbox Series S, Brad Sams di Thurrott aveva anticipato il reale desing. Bianca, più simile all’attuale Xbox One e con una grande griglia di ventilazione nella parte alta. La differenza probabilmente più imponente con la versione Series X, oltre alla potenza evidentemente maggiore, è l’assenza del disco ottico. Eccoci davanti ad una console completamente in digitale, come proposto anche da Sony.

I videogiocatori, soprattutto coloro che legati a Microsoft acquisteranno l’Xbox di nuova generazione, non possono fare altro che aspettare e sperare nella migliore offerta possibile. La decisione di puntare su due console parallele sembra essere davvero interessante. Offrire il meglio in circolazione in termini di prestazioni ad un prezzo evidentemente superiore, ma dare la possibilità di giocare ai medesimi titoli in una piattaforma meno potente e anche più contenuta nei costi, rappresenta il giusto compromesso che metterebbe d’accordo tutti. Anche la concorrenza, Sony ovviamente, ha pensato di differenziare più o meno allo stesso modo la propria offerta. Certo è che dover scegliere tra una all-digital o una con il supporto del disco fisico appare comunque una decisione abbastanza diffiicile.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Microsft annuncia Xbox Series S: prezzo e specifiche

Today è in caricamento