Domenica, 13 Giugno 2021
Windows

Nuovo Windows, ora c'è la data di lancio

Il sistema operativo, nella sua versione aggiornata, sarà presentato nel corso di un evento Microsoft il prossimo 24 giugno (alle 17 ora locale)

Windows 11 (sempre che la numerazione progressiva sia rispettata) avrà "un grande aggiornamento". Ad annunciarlo era stato nei giorni scorsi il Ceo di Microsoft Satya Nadella, nell'ambito della conferenza degli sviluppatori. Ora, secondo quanto riporta l'agenzia Ansa, c'è anche una data: il nuovo sistema operativo sarà ufficialmente presentato il prossimo 24 giugno. A confermarlo anche un recente post sui social, nel quale si annuncia proprio un nuovo evento Microsoft. La redazione tech di Today.it seguirà in esclusiva l'evento.

Le indiscrezioni sulla presentazione sono molte, c'è chi sostiene che Microsoft presenterà un nuovo store, ampliando così le opportunità degli sviluppatori di poter monetizzare con il loro lavoro. L'attesa è comunque tutta per Windows 11, che stando proprio alle parole di Nadella "conterrà gli aggiornamenti più significativi degli ultimi dieci anni".

Cosa sappiamo sul nuovo Windows 11

Non ci sono ancora grosse indiscrezioni sul nuovo sistema operativo, che ha nome in codice Sun Valley. Di certo, come del resto annunciato dal Ceo, il lavoro dietro le quinte è stato focalizzato in primis sulla riprogettazione visuale dell'interfaccia utente, per rendere Windows più user friendly e performante. A quanto trapelato, inoltre, ci dovrebbero essere nuove icone, con la relativa dismissione di quelle esistenti sin dall'arrivo di Windows 95. Tra le altre novità:

  • gli angoli geometrici lasceranno spazio a forme più arrotondate
  • il menu Start è stato rimodulato per mostrare più informazioni utili con il passare del tempo
  • è previsto un nuovo Windows app store, allargato, dove gli sviluppatori potranno inviare ogni tipologia di applicazione per Windows, inclusi browser come Chrome o Firefox, fino ad oggi esclusi.

Secondo gli esperti, questa riconfigurazione potrebbe restituire uno scenario simile a quello che interessa i negozi di app per smartphone, App Store e Play Store, dove la presenza di un programma ne certifica, almeno in parte, la sicurezza e l'assenza di malware e virus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Windows, ora c'è la data di lancio

Today è in caricamento