rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Televisione

Atalanta-Juventus, Al Bano: "Ho steccato l'inno. L'Italia? Una parte non mi sopporta, anche a Cristo successe"

Ecco il video con una parte dell'esibizione dell'artista durante la finale di Coppa Italia e la replica dell'artista sulla stonatura

Doveva essere una grande performance, di quelle che non si dimenticano. Con una voce così potente, d'altronde, dubbi non ce n'erano. Invece qualcosa è andato storto e ora il diretto interessato prende la parola. Si sta parlando di Al Bano, il noto cantautore di Cellino San Marco. L'artista ha avuto l'onore di cantare l'Inno di Mameli prima della finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus, che si è tenuta mercoledì 15 maggio allo Stadio Olimpico di Roma. 

L'esibizione non è stata di certo tra le migliori del cantante, con l'intonazione intermittente (per utilizzare un eufemismo). Niente che non possa accadere a chiunque: "Finalmente abbiamo sentito una stecca da Al Bano, abbiamo avuto la conferma che è umano anche lui", uno dei commenti apparsi sul web. Ieri, intervistato da La Presse, Al Bano ha voluto mettere i puntini sulle i. 

La replica di Al Bano

"Ho cantato perché so di saper cantare ma onestamente era talmente tanto l’entusiasmo e il casino che non capivo nulla. Ma la voglia di cantare e di non ascoltare era tanta perché ne valeva la pena. Era un’esperienza da fare che mi mancava", le sue parole. Poi, sulla stonatura, ha precisato: "Se ho steccato? Sì, lo ammetto, lo dico io per primo anche perché se n’è andata un po’ la voce e – quando non senti – la voce se ne va per affari suoi". 

Juventus, la Coppa Italia non basta: Allegri via a fine stagione 

Quindi ha aggiunto: "L’entusiasmo è cosa pazzesca, ti rimane impresso nella memoria. Cantare in uno stadio tra i tifosi? Se è un concerto i tuoi fan vengono per vedere te, allo stadio vengono per vedere le partite e c’è una parte contro l’altra, cosa inevitabile. Se la rifarei questa esperienza? Senza dubbio sì, però so che è ardua. Che cosa si prova a fare le cose impossibili mi piace provarlo sulla mia pelle". Infine ha concluso: "Ormai ho capito che c’è una parte dell’Italia che stravede per me e un’altra che non mi sopporta, ma questo è successo anche a Cristo figuriamoci a un povero cristiano come me".

@cin2583 #finalecoppaitalia #innomameli #marittoapposto #😂 #albanocarrisi #tiktok ♬ suono originale - Cinzia Pellegrini
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta-Juventus, Al Bano: "Ho steccato l'inno. L'Italia? Una parte non mi sopporta, anche a Cristo successe"

Today è in caricamento