rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Televisione

"Sei una vipera provincialotta": Luisa Corna vittima di stalking

L'ex showgirl bresciana, ora apprezzata cantante, sporge denuncia alla Procura di Roma contro un anonimo persecutore che la insulta e la minaccia tramite Internet

ROMA - Quell'anomino persecutore dimostra di sapere, giorno per giorno e con inquietante precisione, tutti i suoi spostamenti. Ecco perché Luisa Corna, artista bresciana di 48 anni, si è rivolta alle forze dell'ordine denunciando di essere oggetto di stalking da parte di un anonimo che la inonda di e-mail offensive o minacciose.

La vicenda è iniziata nel 2012, anno in cui la vita dell'artista è stata pesantemente condizionata. La soubrette è stata ascoltata in Procura a Roma ed è stato aperto un fascicolo contro ignoti per atti persecutori e stalking.  

Presumibilmente lo stalker conosce gli spostamenti della cantante. E proprio quest'ultimo aspetto fa ritenere la Corna che il suo persecutore si possa nascondere nel suo ambiente di lavoro: non un collega - probabilmente - ma un addetto ai lavori nel giro degli show televisivi e musicali che sappia sempre quali sono gli appuntamenti della cantante, sempre riferiti con precisione dal mittente delle e-mail e contornati da insulti tipo "povera provincialotta" o "sei una vipera". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei una vipera provincialotta": Luisa Corna vittima di stalking

Today è in caricamento