rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Tv News

Al Bano protagonista di una fiction Rai: "Mi limiterò a fare l’attore"

"Non canterò, ma per riposare le corde vocali mi limiterò a fare l’attore”, ha raccontato il cantante in un’intervista a 'Il Mattino'

Al Bano mette a riposo le sue corde vocali, ma non la sua presenza mediatica tanto gradita alla folta schiera di fan.

“Smetto fra un anno”, aveva annunciato lo scorso novembre il cantante pugliese che adesso, a otto mesi dalla decisione che annunciava il ritiro dalle scene musicali, appare meno definitiva di quanto ci si aspettava.

L’artista, infatti, è pronto a tornare in televisione con nuovi progetti che, pur escludendo performance canore, lo renderanno protagonista di una nuova fiction Rai con “il ruolo di un maestro elementare in pensione“.  

“A marzo dell’anno prossimo inizierò a girare con la Publispei una fiction in 6 puntate per la Rai dove non canterò, ma, per riposare le corde vocali, mi limiterò a fare l’attore”, ha raccontato Al Bano in un’intervista a Il Mattino.

Ma oltre a vestire i panni di attore, in attesa di valutare le condizioni delle sue corde vocali che - ha spiegato -  “devo curare perché le ho massacrate per 75 anni”, l’artista tornerà ad essere al centro di due speciali a lui dedicati su Canale 5: “Due speciali per Canale 5 di Al Bano nel mondo; cominciamo agli inizi di settembre da Baku, in Azerbaijan”, ha anticipato ancora.

Al Bano, nuovo stop ai concerti: “Devo curare le mie corde vocali”

Al Bano: “Il cantare è un dono del cielo, doverne farne a meno sarebbe dura”

Nel corso dell’intervista Al Bano ha parlato delle sue attuali condizioni di salute che influenzano inevitabilmente il prosieguo di eventuali impegni lavorativi.

“Finisco gli impegni di quest'anno e poi si vedrà se torneranno a posto o dovrò smettere. Non dipende da me, ma dal buon Dio” ha affermato il cantante, sincero nell’ammettere quanto gli costerebbe un eventuale definitivo stop: “Il cantare è un dono del cielo, doverne farne a meno sarebbe dura, durissima”.

Risolti, invece, i problemi al cuore che qualche tempo fa gli causarono un’ischemia: “È chiaro che il problema alle corde vocali è dipeso anche dall'ischemia di un anno e mezzo fa; fortuna vuole che possa cantare ancora, ma la botta c'è stata”.

In questi mesi la sua voce è stata ascoltatissima nel brano di Rovazzi Faccio quello che voglio’, collaborazione che Al Bano ha definito come “un altro regalo del buon Dio”.

“Fabio è un ragazzo intelligente, di grandi qualità. Basta pensare alle piccole, grandi, genialità che ha saputo mettere nel video di Faccio quello che voglio”, ha affermato: “Riunire in un filmato di 9 minuti calibri come Morandi, Volo, la Pavone, Ramazzotti, Briatore, non è cosa da tutti i giorni. E poi l’idea delle bottigliette che contengono il talento liquefatto degli artisti è semplicemente eccezionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Bano protagonista di una fiction Rai: "Mi limiterò a fare l’attore"

Today è in caricamento