Domenica, 21 Luglio 2024
Amici

Amici e il "caso Capodanno", Cattelan racconta il dietro le quinte: "Tutti arrabbiati come iene"

Il conduttore è stato ospite come giudice del programma in una puntata molto complicata per via delle punizioni decise dalla produzione

La puntata di Amici trasmessa domenica 15 gennaio su Canale 5 è stata molto attesa dai fan del programma che nei giorni scorsi erano stati allertati sui provvedimenti eccezionali presi dalla produzione contro alcuni ragazzi. Ma proprio come raccontato nelle ore scorse, Maria De Filippi non ha voluto spiegare quale sia stato il motivo delle severe conseguenze della notte del 31 dicembre, nell'ambito di quello che ormai in rete è stato denominato il "caso Capodanno".

Bocche cucite da parte di tutti, dunque, conduttrice, autori e professori che, evidentemente furiosi per quanto commesso dagli allievi, si sono limitati a rimproverarli duramente davanti alle telecamere. E nulla pare sia trapelato nemmeno nel dietro le quinte del talent dove si è trovato a stare Alessandro Cattelan che ha vissuto in prima persona la pesantezza di una puntata molto particolare a cui ha partecipato come giudice della gara tra cantanti. 

Amici e il caso Capodanno, il racconto di Cattelan

"Sono capitato in una puntata un po' piccante" ha raccontato stamattina Alessandro Cattelan a proposito della sua esperienza ad Amici nella sua trasmissione su Radio Deejay: "Sono arrivato lì e c'erano tutti che piangevano, si scusavano. Lì per lì ho detto cosa hanno fatto, hanno ammazzato qualcuno? Per stemperare, come faccio sempre. Erano invece tutti molto seri e mi dicevano “no no, stavolta l’hanno combinata grossa i ragazzi’. Si vede che hanno combinato qualche disastro". Nessuna spiegazione, però, è arrivata alle orecchie del conduttore che ha assicurato di non aver saputo nulla di più. "Nessuno lo ha detto neanche a me", ha aggiunto: "C’era Rudy, era incaz*ato come una iena. Ha richiamato uno dei ragazzi come a scuola e gli ha detto di non ridere. Erano tutti arrabbiati come delle iene e non hanno raccontato neanche a me". 

Diverse sono le ricostruzioni che circolano in rete a proposito di cosa avrebbero combinato i ragazzi per essere così duramente puniti, ma la certezza non c'è. E lo stesso Cattelan si è detto scettico sulle ipotesi avanzate che parlano di alcol, uso di sostanze stupefacenti o consumo distorto della noce moscata: "Un po' io non credo alle cose che dicono sul web e poi mi sembrava una roba talmente stupida che dicevo ‘questa se la sono inventata’. Mi sembrava una ca..ta talmente grossa… Infatti non so se è vero, non prendete le cose come vere", ha concluso chiudendo l'argomento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici e il "caso Capodanno", Cattelan racconta il dietro le quinte: "Tutti arrabbiati come iene"
Today è in caricamento