rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024

"Chi ha un pc paga il canone Rai"

Da Viale Mazzini raffica di lettere per farsi pagare il tributo "speciale" di 407 euro anche da titolari di aziende e partite Iva. Basta un pc "fuori dall'ambito familiare": ne parla Il Giornale

ROMA - L'ultima mossa della Rai per fare cassa sarebbe quella di far pagare il canone a chi ha un computer. L'importo richiesto è di 407,35 euro. La Rai infatti sta spedendo le lettere per chiedere quella cifra, il cosiddetto "canone speciale", a proprietari di bar, ristoranti, alberghi, negozi, insomma chi ha un locale pubblico e - presume la Rai - anche un televisore al suo interno.

Ma le cartelle sono arrivate anche a chi ha solo un pc, come racconta a Il Giornale Alessandro Cuti, collaboratore di un'agenzia assicurativa: "Non ho un locale pubblico e nemmeno un ufficio aperto al pubblico, lavoro presso un'agenzia di assicurazioni come collaboratore. Casa mia è la sede legale di Alessandro Ciuti come ditta individuale, ma non ricevo a casa mia i clienti, ci vivo! Il mio dubbio è vogliano farmi pagare il canone speciale per il fatto che ho un computer portatile. Ma non spiegano perché, mi dicono solo che devo pagarlo!". 

Anche Massimo Mazzucchelli, titolare di un'azienda che si occupa di packaging in provincia di Varese ha ricevuto il bollettino e nemmeno a lui non è chiaro per quale motivo la Rai gli chieda 203 euro di canone speciale:

In azienda ho solo dei pc e telecamere per la sicurezza, ma non ho assolutamente nessuno strumento per ricevere la tv. Ho sentito altri amici, con piccole imprese, uno con una tipografia, hanno ricevuto anche loro i bollettini 

Secondo quanto si legge nell'articolo de Il Giornale, il servizio pubblico vuole fare cassa su chi guarda la Rai online. Da viale Mazzini, dopo la rivolta degli utenti spiegano:

Il presupposto impositivo sorge a fronte della detenzione fuori dell'ambito familiare di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di programmi televisivi. Non sono in questione dunque soltanto gli esercizi pubblici o le strutture ricettive, ma tutti i casi in cui la detenzione dell'apparecchio si realizza fuori dell'ambito familiare in senso stretto

Fonte: Il Giornale →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chi ha un pc paga il canone Rai"

Today è in caricamento