rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Tv News

Giambruno, adesso parla Fazio: "Glielo hanno detto tutti di stare attento". Poi le parole su Giorgia Meloni

Il conduttore esprime la sua opinione sul giornalista e sui fuorionda che hanno creato un terremoto mediatico e famigliare

Fabio Fazio è tra gli uomini di tv più in vista del momento. Per l'addio alla Rai arrivato con tutta la scia di polemiche ben note, ma anche per i risultati in termini di share e di consensi che ogni domenica fanno registrare al canale Nove numeri da record grazie al suo Che Tempo Che Fa. Di tutto questo successo inaspettato e graditissimo, il conduttore ha parlato nel corso di una lunga intervista a FQ Magazine dove ha trovato spazio anche un commento sul caso Andrea Giambruno.

Se gli ormai arcinoti fuorionda di Striscia la notizia sono una notizia politica? "Certamente sì" il parere di Fazio: "Non so se utilizzerei i fuorionda ma quando si parla di un presidente del Consiglio non si può dire che non ha rilevanza. Glielo hanno detto tutti di stare attento a quello che diceva, Ricci e Striscia la notizia lo fanno da sempre ed è da ingenui non pensarci" ha aggiunto. Quanto alla premier, il conduttore ha confidato di averla invitata in passato come ospite del suo programma, ma con un esito che non è stato quello sperato: "L'anno scorso l'abbiamo invitata più volte, anche prima del debutto, e ha sempre detto di non essere disponibile".

"Per il mio contratto è stata scomodata persino la Corte dei Conti"

Tra i tanti argomenti affrontati, anche la questione dei guadagni di Fabio Fazio che spesso è stato tema di dibattito. "Mi sono chiesto sempre il contrario, perché nessuno chiede quanto guadagna l'azienda trasmettendo quel prodotto oppure quanto perde non mandandolo in onda" ha detto a proposito di quella che è parsa come "un'ossessione per i suoi cachet". "Noi per fortuna facciamo un mestiere ben pagato, molto ben pagato se si guarda ad altri, siamo tra i fortunati che hanno il dovere di restituire, non solo con le tasse ma anche con comportamenti virtuosi, la fortuna avuta. Per il mio contratto è stata scomodata persino la Corte dei Conti", ha proseguito Fazio: "La cosa stupefacente è stato concentrarsi solo sui soldi, un esercizio da bar superficiale e qualunquista. È servito a preparare un terreno che poi ha portato a quello che è successo. Penso a Saviano a cui dicono ‘quello ha la scorta’, come se fosse un privilegio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giambruno, adesso parla Fazio: "Glielo hanno detto tutti di stare attento". Poi le parole su Giorgia Meloni

Today è in caricamento