rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
commenti social

Giampiero Galeazzi: "Paola Ferrari via dalla Rai? Non ne sentirò la mancanza". Lei gli scrive sui social

Il giornalista commenta l'addio alla Rai della collega che replica dedicandogli un post molto schietto su Instagram

L’annuncio dell’addio alla Rai di Paola Ferrari è arrivato nei giorni scorsi inaspettato: "Mi dicono che sono vecchia, accompagno la nazionale in Qatar e poi saluto tutti  per dedicarmi a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano", ha dichiarato la conduttrice, indicando l'evento calcistico dei Mondiali che si svolgerà l'anno prossimo come l'ultimo prima drastica uscita di scena dopo 25 anni.

Il congedo della giornalista sportiva è stato argomento di commento da parte di Giampiero Galeazzi, onesto nel palesare un giudizio decisamente pungente nei confronti della collega con cui ha avuto modo di lavorare in passato: "Non ne sentirò molto la mancanza. Ci ho lavorato parecchio insieme. Ultimamente era molto migliorata. È sempre stata troppo invadente. Monopolizza lo spazio, ha prevaricato il suo ruolo. Prima non si preparava, ora ha imparato a farlo", ha dichiarato in un’intervista al Corriere dello Sport.

La sua osservazione non poteva certo non arrivare alle orecchie di Paola Ferrari che, a stretto giro, ha replicato al giornalista ed ex canottiere dedicandogli un post sui social. "Giampiero, io sento la tua mancanza. Sei stato un Maestro per me", ha esordito Ferrari a corredo di una foto che la vede con Galeazzi: "Hai ragione: sono stata invadente. Ho voluto invadere il vostro mondo di uomini che consideravano il calcio loro territorio. E sono fiera di averlo fatto". A completare lo scritto, gli hashtag #calcio #goals #donna #parità.

Giampiero Galeazzi “abbandonato dalla Rai”

Durante l’intervista Galeazzi ha anche confidato di essersi sentito abbandonato dalla Rai: "Mamma Rai ti dà e ti leva. Io sono stato fortunato perché a un certo punto ero come Baudo e Martellini messi insieme. Spettacolo e sport. Ho spinto troppo. Dovevo fermarmi prima e pensare un po’ alla carriera", ha confidato: "M’hanno fatto veramente di tutto… m’hanno tolto il canottaggio due anni prima di andare in pensione. Un dispiacere enorme. Diceva Lello Bersani: tutto è permesso in Rai fuorchè il successo. Ho pagato questo. Andavo tra la gente e sembravo l’apostolo. Sempre dritto come un treno, mai fregato niente ai detrattori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giampiero Galeazzi: "Paola Ferrari via dalla Rai? Non ne sentirò la mancanza". Lei gli scrive sui social

Today è in caricamento