rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Tv News

Giancarlo Magalli replica alle accuse: "Mai insultato i calabresi"

Con un video su Facebook, il conduttore dice la sua dopo le polemiche montate su una frase pronunciata durante la trasmissione "I fatti vostri"

Giancarlo Magalli non ci sta e risponde alla pioggia di critiche che gli sono arrivate dopo le frasi che hanno fatto indignare i calabresi. Tutto è iniziato durante una puntata da "I fatti vostri", nella quale il popolare conduttore aveva provato a telefonare a un concorrente della provincia di Reggio Calabria. Al quinto squillo andato a vuoto, il commento di Magalli: "Ci abbiamo provato anche oggi... Se poi voi andate in giro a scippare le vecchie non è colpa nostra. Lo fanno... lo fanno, non stanno a casa perché a quest'ora si danno a queste attività criminali...".

Con un video pubblicato su Facebook, Magalli dice la sua. “A me dispiace moltissimo che i calabresi si siano dispiaciuti per una cosa che io non ho detto. Lo voglio specificare e chiarire, i calabresi sono ottime persone e io gli voglio bene. Ho passato anni di vacanza in Calabria, ho amici calabresi e conosco i loro innumerevoli pregi ma anche il loro principale difetto: sono permalosi. Ma siete permalosi a torto".

Specifica Magalli: "Tutti quelli che si sono indignati lo hanno fatto non per quello che ho detto ma per quello che hanno letto". Il conduttore ammette di aver fatto una battuta infelice. "Era una battuta cretina per dire ‘Vi lamentate che non vi telefoniamo e poi quando chiamiamo non ci siete, ma dove andate, a scippare le vecchie?'. Chi ha capito il tono di questa cosa mi ha difeso, chi non l'ha capita mi ha accusato". Nessun riferimento negativo ai calabresi o tantomeno ai meridionali in generale, conclude Magalli. 

La video replica di Giancarlo Magalli

magalli-2-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giancarlo Magalli replica alle accuse: "Mai insultato i calabresi"

Today è in caricamento