rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Grande Fratello

Grande Fratello, Paolo e la sua concezione dell’amore: “In questi tempi non si dà valore alle cose”

Il macellaio romano chiamato al confessionale racconta il suo rapporto complicato con il romanticismo

Il primo concorrente del Grande Fratello a finire in confessionale, a parlare con Alfonso Signorini nella seconda puntata dell’anno del reality di Canale 5 è Paolo, il macellaio romano.

Il motivo per cui gli viene dedicato questo spazio è il suo concetto di amore che Signorini definisce “raro e bellissimo, soprattutto per un ragazzo della tua età” (23 anni). Ma qual è questa particolare concezione dell’amore?  Parte un filmato con video registrati all’interno della casa in cui Paolo racconta ai coinquilini che ha un legame molto stretto con la madre, dovuto al fatto che questa donna si è tanto sacrificata per lui che infatti dice:“ Io voglio fare il Grande Fratello per mamma, per non farla lavorare: si deve rilassare, deve viaggiare, deve stare a casa”.

La sua fidanzata quindi dovrebbe essere simile alla mamma che però definisce “inimitabile”, traendone l’inevitabile conseguenza: “quindi sarò da sola per sempre”. Ripete più volte che la donna ideale  per lui è una donna con le caratteristiche della madre. Racconta di essere stato fidanzato per 16 anni, si definisce romantico e dice che per questo non va a cena fuori da tanto con una ragazza, perché per lui anche una cena è una intima e anche un bacio è molto importante. E  per questo dice di non essere d’accordo con l’approccio di ‘questi tempi’ che secondo lui è caratterizzato dal dare poco valore alle cose. Alfonso Signorini, una volta tornato in studio, chiede di nuovo perché Paolo sia tanto attaccato alla mamma e lui spiega: “Mi ha cresciuta quasi da sola, mi ha dato tanto”.

Il ragazzo dice poi di rendersi conto che è facile che, con una visione dell’amore così rimanga da solo, ma lascia una porta aperta, “magari qualcuno arriverà”, dice. La concezione dell’amore di questo ragazzo viene definita romantica e contro corrente, e in particolare la coinquilina Letizia sembra molto colpita da quelli che definisce i suoi valori. Beatrice invece, riporta tutti alla realtà e sottolinea che Paolo dovrebbe abbassare le pretese, perché una mamma perdona tutto, una compagna no e non può pretendere un amore assoluto come quello di una madre da parte di una donna.

Chiosa Cesara Buonamici che, con esperienza e buon senso, dice al giovane: “Paolo non rimarrà certamente da solo, un giorno avrà un colpo di fulmine, cadrà come una pera cotta e tutte queste idee se ne andranno a farsi benedire. Non tutto si può prevedere: non essere integralista, rischia!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Fratello, Paolo e la sua concezione dell’amore: “In questi tempi non si dà valore alle cose”

Today è in caricamento