Lunedì, 15 Luglio 2024
Tv News

John Travolta accusato di molestie sessuali da un massaggiatore

L'uomo ha denunciato l'attore, che avrebbe cercato di avere un rapporto durante una seduta di massaggi a Los Angeles. Travolta smentisce le accuse

"Bugie senza fondamento". Lo staff di John Travolta ha respinto così le accuse rivolte all'attore da un massaggiatore, che ha portato in giudizio per due milioni di dollari il divo di "Pulp Fiction" per aggressione a sfondo sessuale e danni emotivi. 

Secondo la denuncia di John Doe (è il nome di fantasia dato al massaggiatore, che rimane anonimo in quanto vittima di un reato sessuale), l'aggressione sarebbe avvenuta durante la sessione di massaggi da 200 dollari l'ora che l'attore aveva prenotato per il 16 gennaio scorso.

Dopo averlo fatto salire sulla sua auto e averlo condotto in un bungalow privato del Beverly Hills Hotel, Travolta avrebbe richiesto al massaggiatore di avere un rapporto sessuale, venendo respinto dall'uomo.

Numerosi siti americani hanno riportato copia della denuncia di John Doe, nella quale viene riferito in maniera dettagliata ciò che sarebbe successo quel giorno secondo la testimonianza del massaggiatore.

L'avvocato di John Travolta, Marty Singer, ha respinto le accuse, specificando che il 16 gennaio l'attore non si trovava a Los Angeles.

Singer ha inoltre biasimato il comportamento di Okorie Okorocha, l'avvocato che rappresenta l'anonimo querelante, accusando di ricercare solo i classici 15 minuti di notorietà portando in tribunale una causa priva di fondamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

John Travolta accusato di molestie sessuali da un massaggiatore
Today è in caricamento