rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Tv News

Miss Italia apre anche alle trentenni

Per partecipare al concorso basta averli compiuti entro il 31 dicembre 2014

Miss Italia compie 75 anni e si rinnova una volta di più.

Oltre ad aver aperto la partecipazione anche alle ragazze residenti in Italia ma nate da genitori stranieri, da quest’anno al concorso di bellezza potranno partecipare anche le concorrenti che hanno raggiunto i 30 anni entro il 31 dicembre 2014. Resta immutata l’età minima: 18 anni da compiersi entro il 25 agosto 2014.

Aumentare l'età a una soglia che sembrava impossibile fino a poco tempo fa è un atto dovuto, considerando il cambiamento fisiologico e statistico dell'età femminile. È una nuova apertura e una gratificazione, come un '30 e lode' alla bellezza consapevole. È indiscutibile che oggi la donna di trent'anni rappresenti la ventenne di ieri e Miss Italia non può che prenderne atto”, ha detto la patron del concorso Patrizia Mirigliani.

Miss Italia tornerà in onda soltanto per le fasi finali su La7, il prossimo 14 settembre in diretta da Jesolo.

La decisione è stata commentata dal sociologo Francesco Alberoni, che ha avanzato una proposta alternativa: “Escluderei le miss di 18 e 19 anni addirittura a livello internazionale. Ogni epoca ha la sua bellezza. La donna era bella a 18 anni secoli fa, oggi l'età media femminile è salita a 84,5 anni e, secondo me, in una gara di bellezza come Miss Italia, le diciottenni, spesso non mature per il ruolo sono fuori gioco. Tanti anni fa a 40 anni la donna era considerata già vecchia. Ma ora si è belle anche a 40, 50 anni e le diciottenni dovrebbero mettersi da parte. Consiglio alla Mirigliani di fissare l'arco di età tra i 20 e i 30 anni”. 

Condivide l’iniziativa anche Vittorio Sgarbi: “In un momento come questo è giusto offrire a tante ragazze un'opportunità in più ampliando l'età. Da Miss Italia escono ancora oggi, come tanti anni fa, attrici di valore e personaggi che si impongono nello spettacolo. Il concorso è un serio mezzo per avviarsi verso il mondo del lavoro, e più ragazze possono parteciparvi, meglio è”.

Soddisfatta anche Nadia Bengala, ex Miss italia 1988, l’unica ad aver vinto pur avendo superato il limite dei 26 anni: “La decisione dei 30 anni sbloccherà psicologicamente tante donne. Finora è avvenuto che, con il 'tetto' precedente dei 26, chi voleva partecipare al concorso correva il rischio di passare come una "vecchia" in mezzo alle giovanissime. Ora non più”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss Italia apre anche alle trentenni

Today è in caricamento