Giovedì, 18 Luglio 2024
Tv News

E' morta Catherine Spaak

L'attrice aveva 77 anni. Due anni fa fu colpita da emorragia cerebrale

È morta Catherine Spaak. L'attrice e conduttrice televisiva aveva 77 anni ed era da tempo malata. Due anni fa era stata colpita da una emorragia cerebrale. Grande protagonista del cinema italiano negli anni Sessanta e Settanta, divenne poi scrittrice, giornalista e presentatrice. Ad annunciare per primo la morte, ieri sera, il ministro della cultura Dario Franceschini, che la ricorda come "artista poliedrica, colta ed elegante che nel nostro Paese ha trovato una casa che l'ha accolta e amata". Nella mattinata di oggi la conferma della sorella Agnes, che ha indicato negli strascichi di un ictus arrivato a luglio, il terzo di cui è stata vittima, le cause della morte. 

Due anni fa l'emorragia, la malattia

Una storia clinica travagliata, quella di Spaak, che fu colpita da una emorragia cerebrale a ridosso del primo lockdown. Un problema di cui parlò pubblicamente per sfatare ogni tabù ancora esistente attorno alla malattia: "La malattia e il dolore non sono delle vergogne - disse all'epoca, al termine di un lungo percorso di riabilitazione - Ho avuto una emorragia cerebrale in gennaio che per fortuna non mi ha leso organi vitali (…) Non ci si deve vergognare della malattia, la malattia non è una vergogna, è un accadimento, può succedere a chiunque. Non va nascosta. È una prova da affrontare con coraggio ma anche serenità". Proprio in quell'occasione, parlò della perdita della vista e l'impossibilità di camminare: "Sono stata diversi mesi in riabilitazione, ho avuto un medico formidabile che mi ha rimesso in piedi, ma a gennaio non vedevo più e non sapevo più camminare, avevo perso la vista". 

Un percorso di riabilitazione che la riconsegnò ad una vita (quasi) normale, pur con molti strascichi. Poi, a luglio scorso, il terzo ictus e la consapevolezza, da parte dei parenti, che alla donna restava ancora poco da vivere. 

Le cause della morte di Catherine Spaak, parla la sorella: "È stato un lunghissimo calvario"

Catherine Spaak, l'emorragia e il racconto della malattia: "Mai vergognarsi" 

Morta Catherine Spaak, la vita privata: i quattro matrimoni e il dolore per Sabrina, la figlia persa

La poliedrica carriera

Ex ballerina, Catherine Spaak è stata una attrice, cantante, conduttrice televisiva belga naturalizzata italiana, diva cinematografica degli anni Sessanta e Settanta. Nipote di un primo ministro belga, debuttò nello spettacolo da giovanissima, ad appena 15 anni, poi la fama giunse col film "La voglia matta" e con "Il sorpasso" di Dino Risi, vero e proprio cult. La carriera in tv cominciò invece con la conduzione della trasmissione "Harem", in onda dal 1988 al 2002, incentrata su temi femminili affrontati da attrici, manager, scrittrici. Proprio negli ultimi anni propose alla Rai un bis della trasmissione, ma ciò non avvenne.

Negli ultimi anni, denunciò le molestie che imperavano in ambito cinematografico negli anni addietro. "Alcuni registi, alcuni attori, alcuni produttori, andavano direttamente alla conquista, chiamiamola così, alle proposte che nulla hanno a che vedere con il cinema o con il lavoro - disse - Io non posso dire di aver avuto conseguenze gravi perché ho saputo difendermi e isolarmi, ma rifiutarsi in certe circostanze ad un uomo significa subire conseguenze non piccole".

Quattro matrimonio alle spalle, ebbe due figli

Negli anni Sessanta è stata sposata con l'attore Fabrizio Capucci, incontrato sul set del film La voglia matta e da cui ha avuto la prima figlia, Sabrina. Poi, dal 1972 al 1979, il matrimonio con l'attore Johnny Dorelli, da cui ha avuto il figlio Gabriele. Dal 1993 al 2010 è stata sposata con l'architetto Daniel Rey. Nel 2013 si è sposata con Vladimiro Tuselli. Nell'ultima apparizione televisiva in cui parlò del privato, risalente al giugno 2020, si dichiarò nuovamente single. 

catherine spaak morta malattia-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta Catherine Spaak
Today è in caricamento