rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Tv News

Non Sono Una Signora, i discorsi di Vivienne Smokes e The Nancies divertono: l'ultimo eliminato

Uscito dal gioco, l'uomo fa un appello contro il fumo e racconta del suo passato nei locali londinesi in cui le drag queen erano protagoniste (e menomale)

Se c'è un momento memorabile nel programma condotto da Alba Parietti Non Sono Una Signora, è proprio quello del discorso conclusivo che i due finalisti di puntata devono fare per rivelare ulteriori indizi, convincere le persone a votare loro e volare così in finale. È questa l'ultima sfida che Vivienne Smokes e The Nancies devono compiere e durante la quale danno grande prova delle proprie capacità di persuasione, con piccola sorpresa finale da parte delle due comiche: una voce vera da brividi, in senso negativo però.

I discorsi finali 

Le prime a esibirsi nel "discorso per la vittoria" sono The Nancies, le quali distruggono l'avversaria a parole e "kissini", con espressioni e movimenti così comici da suscitare grasse risate: "Siamo The Nancies, due corpi un'anima. Che volete di più? Due Regine al prezzo di una! L'altra è uno zero, un disastro assoluto. Se vince quell'altra metto tutto a ferro e fuoco, se vinciamo noi kissini, kissini per tutti! Votate Nancies, è inutile che ci pensis". Al momento di ascoltare le loro voci originali, le due drag sembrano usare il falsetto per mascherare il reale timbro, e infatti gli indagatori del glitter - Filippo Magnini, Mara Maionchi, Sabrina Salerno e Cristina D'Avena - rimangono perplessi, in particolare Mara, mentre la Parietti dichiara: "Queste erano le loro vere voci, tragicamente vero...".  

È il momento di Vivienne Smokes, che non le manda certo a dire. Ma il merito del buon risultato dell'opera di convincimento, anche in questa occasione, è dell'interpretazione più che delle parole stesse: "Se non ho sbagliato i conti siamo rimaste in due: io e quell'altra. L'occhio esperto della giuria non manderà in fumo i miei sogni, altrimenti divento una iena! Sono già stata la number two e non accadrà mai più! La number one è Vivienne Smokes!". Anche per lei arriva il momento di svelare la sua voce, e Sabrina Salerno lo riconosce subito: "È Filippo".

L'eliminato

L'ultimo eliminato della seconda puntata è Filippo Nardi, il quale fa un appello per dire ai telespettatori di non fumare: "Se ho smesso io, può smettere chiunque!". "Questo personaggio è favoloso: ti dà il permesso di fare qualsiasi cosa, specialmente ho dimenticato tutti i miei problemi, le bollette... Mi sono divertito! Se questo è arrivato anche un po' a voi, allora missione compiuta", conclude. Subito dopo l'eliminazione, assistiamo a un video della sua preparazione, dove l'uomo afferma di conoscere già il mondo delle drag queen: "Gironzolo intorno a questo mondo dal lontano '86. Iniziavamo a uscire nei locali di Londra. C'erano drag queen ovunque, era un'esagerazione di quello che facevamo noi tutti i giorni. Associamo la drag queen all'omosessualità, ma non c'entrava niente. C'erano persone omosessuali vestite in giacca e cravatta e persone etero vestite da donna. È una forma d'arte, sono sempre stato attratto da artisti di qualsiasi genere e per me è un piacere e un onore". 

Ricordiamo che la serata vede l'uscita di scena di Fabio Fulco (Angelika), Roberta Capua (Vulcanya) e Paolo Ciavarro (Anna Lacond).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non Sono Una Signora, i discorsi di Vivienne Smokes e The Nancies divertono: l'ultimo eliminato

Today è in caricamento