rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Tv News

Bonolis: "Voto Renzi. Berlusconi ha portato alla crisi attuale"

Il presentatore appoggia pubblicamente il candidato alle primarie del Pd ("almeno non deve giustificare errore pregressi") e rinnega ancora una volta l'ex premier, colpevole di aver spacciato "per veri dei valori ben poco reali, delle vacuità"

Matteo Renzi incassa un altro endorsement dal mondo dello spettacolo. Stavolta è il turno di Paolo Bonolis, il presentatore tv, transitato amabilmente da Mediaset a Rai e viceversa nel corso degli anni, che già qualche tempo fa si era scagliato con veemenza contro l'ex premier per aver "rintontito gli italiani".

Bonolis dà il suo appoggio al candidato "rottamatore" delle primarie del centrosinistra dalle colonne di "Pubblico" di Luca Telese, intervistato da Gabriella Greison.

"Renzi, a differenza degli altri, ha il beneficio di inventario. Intanto, è giovane, e in politica ci è dentro da così poco tempo che non deve giustificarsi di cose non fatte. I politici, in questa fase, passano più tempo a ripulirsi dal passato, che altro. Mentre Renzi, almeno, non deve giustificare errori, o mancanze, o pregressi raccapriccianti. Lo voto per tutti questi motivi. Non ne posso più di vivere in un paese con mille passati e nessun futuro", dice Bonolis.

Dichiarazioni subito riprese via Twitter da Giorgio Gori, spin-doctor di Renzi, ex patron di Magnolia e un passato forte in Mediaset.

E Berlusconi? "Quello che ha fatto lui è riportarci tutti per vent’anni agli anni ‘80, quando era già finito tutto - dice Bonolis - E di conseguenza, la sua gestione, ha portato alla crisi attuale: che pensavano venisse fuori dopo, scusi? Crisi, assoluta. Non solo economica. Anche di valori. Perché spacciava per veri dei valori ben poco reali, delle vacuità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonolis: "Voto Renzi. Berlusconi ha portato alla crisi attuale"

Today è in caricamento