rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Tv News

Roma intitolerà una strada a Fabrizio Frizzi: approvata la mozione

La mozione di Fratelli d'Italia e della lista civica Con Giorgia è stata approvata all'unanimità. L'amato conduttore è scomparso lo scorso 26 marzo a seguito di una malattia


E' ufficiale: Roma intitolerà una via a Fabrizio Frizzi, amato conduttore tv scomparso lo scorso 26 marzo a seguito di una malattia. Come riporta RomaToday.it, l'Assemblea capitolina ha approvato all'unanimità, con 30 voti favorevoli, una mozione presentata da Fratelli d'Italia e dalla lista civica Con Giorgia che prevede l'impegno per la sindaca Virginia Raggi e la Giunta a porre in essere le iniziative necessarie per l'intitolazione all'ex conduttore Rai di un toponimo nella zona Aventino-Giardino degli Aranci. 

"Esprimiamo viva soddisfazione. La mozione ha ricevuto il voto favorevole di tutte le forze politiche e prevede di applicare la deroga ai dieci anni dalla scomparsa come previsto per le persone benemerite quale senza dubbio è stato Fabrizio Frizzi. Un grande uomo di spettacolo e ancor più un grande uomo di solidarietà al quale tutti i romani e gli italiani hanno tributato un enorme affetto in occasione della sua prematura scomparsa" dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio, i consiglieri comunali Andrea De Priamo, Maurizio Politi, Francesco Figliomeni e Rachele Mussolini della lista civica 'Con Giorgia'.

Addio a Frizzi, Paolo Gentiloni: "Era un esempio per il Paese" 

Trentacinque anni di carriera, oltre 65 trasmissioni condotte, alla camera ardente di Frizzi, apprezzato per bonomia e garbo di conduzione, avevano partecipato oltre 10mila persone, tra volti dello spettacolo e gente comune. Tra i presenti anche il premier Paolo Gentiloni: "Frizzi è stato un esempio per la Rai e per il paese", aveva dichiarato. 

Leggi la notizia su RomaToday.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma intitolerà una strada a Fabrizio Frizzi: approvata la mozione

Today è in caricamento