Domenica, 21 Luglio 2024
Tv News

Salvini, il tweet velenoso dopo l'addio di Fazio alla Rai: "Belli ciao"

Così il vicepremier commenta la rottura del conduttore di "Che tempo che fa" con la tv pubblica

La notizia della rottura tra Fabio Fazio e la Rai era nell'aria da tempo, caldeggiata - non è un segreto - da alcuni esponenti politici tra cui Matteo Salvini. Il vicepremier aveva più volte detto la sua sul compenso "eccessivo" del conduttore di Che tempo che fa, evidenziando ogni volta che ha potuto la sua contrarietà a cachet così alti nella tv pubblica. 

A poche ore dall'annuncio di Discovery, che ha ufficializzato l'arrivo di Fazio sul Nove per la prossima stagione televisiva, il leader leghista era tornato sull'argomento ai microfoni di Radio24: "Fazio è adulto, sceglierà lui. Di sicuro alcuni maxi stipendi multi milionari in momenti di crisi, sulla tv pubblica, vanno ridimensionati e discussi, a prescindere da nomi e cognomi".

Non ce ne sarà bisogno, perché Fazio è pronto a preparare le valigie - insieme alla sua insostituibile spalla Luciana Littizzetto - e a lasciare la Rai dopo oltre trent'anni di carriera. Salvini non ha aspettato molto per commentare la notizia e il suo tweet è a dir poco velenoso: "Belli ciao". Parole bollate da molti come "vergognose", soprattutto perché a pronunciarle è un Ministro della Repubblica, oltre al fatto che la Rai con l'addio di Fazio perde un grande professionista. "Lei è un ministro. Temo non si renda conto. O forse si rende conto benissimo, e la cosa sarebbe più grave, perché ci sarebbe la premeditazione di un 50enne, vicepremier, che si comporta come un 14enne del liceo" replica al tweet il giornalista Massimo Falcioni, e ancora un altro utente: "Sei vicepresidente del Consiglio, o lo scemo del villaggio?". 

salvini tweet 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini, il tweet velenoso dopo l'addio di Fazio alla Rai: "Belli ciao"
Today è in caricamento