rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Tv News

Signorini chiede scusa: "Sulla Madia gran brutto titolo"

Il direttore del settimanale "Chi", ospite da Fazio a "Che tempo che fa", si è scusato per l'offensivo servizio sulla ministra

Insieme a un'apparente calma dopo lo scandalo del servizio di "Chi" che ritraeva il ministro Madia mentre mangiava un cono gelato, arrivano anche le scuse del direttore Alfonso Signorini.

"Bisogna avere l'onestà intellettuale di riconoscere un errore, e io lo riconosco - ha detto il giornalista a Fazio durante 'Che tempo che fa', anche se pochi giorni fa aveva dichiarato, al contrario, di non pentirsi affatto per il servizio pubblicato - Non posso difendere l'indifendibile, era un gran brutto titolo".

Il servizio, per il quale l'Ordine dei Giornalisti della Lombardia avvierà un procedimento disciplinare nei confronti di Signorini, è stato giudicato offensivo e sessista: "In questi giorni ho avutro modo di riflettere, ho sentito tanti commenti che parlavano di oscenità e sessismo - ha spiegato ancora il direttore di 'Chi' - Non avevo nessuna intenzione di offendere. Il linguaggio del gossip è irriverente, io volevo e credevo di divertire, ma dal divertimento al titolo sbagliato ce ne passa. Se ho offeso qualcuno sono pronto a chiedere scusa, alle donne e a chi si è sentito offeso dal mio servizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Signorini chiede scusa: "Sulla Madia gran brutto titolo"

Today è in caricamento