rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Tv News

Simona Ventura rompe il silenzio sul flop di "Ultima Fermata": le sue parole

La conduttrice commenta lo scarso riscontro in termini di share del nuovo programma di Canale 5

Non decolla Ultima Fermata, tutt'altro: la seconda puntata del nuovo programma guidato dalla voce narrante di Simona Ventura ha registrato un 11% di share eccezionale al ribasso per la media di una prima serata di Canale 5, lontanissima dai dati di norma propri dei format prodotti dalla Fascino di Maria De Filippi. 

Un flop? Non per la conduttrice che ha difeso con forza il programma, entusiasta per l'esperienza offertale da Maria de Filippi."Mi ha chiamato Maria: ‘Simona, c’è un nuovo programma hai voglia di fare la voce narrante?". Ho detto sì e direi sì trenta volte ancora, credo molto in Ultima Fermata” ha detto Ventura in un'intervista al Fatto Quotidiano che è, insieme, bilancio professionale e personale in occasione dei suoi 57 anni.

Se si aspettava uno share così basso? "Come tutti i titoli nuovi ha bisogno di rodaggio e di tempo, forse quello è mancato" ha affermato: "E’ un esperimento, un test fatto direttamente in onda. Ringrazio Maria per avermi chiamata e sono grata a Ultima Fermata per avermi permesso di lavorare di nuovo insieme. Come sono grata alla Rai per avermi dato l’ok e a Mediaset per avermi dato fiducia sperimentando".

Il rapporto tra Simona Ventura e il mondo Fascino 

Simona Ventura ha definito Ultima fermata come "un esperiemento sociale". "Ci vuole pazienza, dico sempre che le case non si costruiscono dal tetto" ha spiegato ancora: "Qui le coppie si mettono a nudo, affrontano i loro problemi senza scappare in tentazioni. Capiscono l’importanza della terapia di coppia, è un esperimento sociale. L’odio e il rancore quando un amore sta per finire prendono il sopravvento, i rapporti sembrano vivere tutte crisi diverse invece si somigliano". E sul suo ruolo che nel programma ha una visibilità limitata concentrata soprattutto alla narrazione fuori campo: "Un conduttore è un conduttore sempre"  ha ggiunto, "Devi avere credibilità ed essere autorevole. La registrazione permette di tagliare i tempi morti, di dare ritmo ma questo non vuole dire che tutti possono condurre. Chi racconta deve mettersi al servizio del programma, deve accompagnare lo spettatore".

Da Selfie ad Amici, da Temptation Island Vip a Ultima Fermata: la collaborazione tra Simona Ventura e le produzioni di Maria De Filippi è collaudata nel tempo e forte di un rapporto basato su grande stima e fiducia. "Mi piace molto, con Sabina Gregoretti (comproprietaria di Fascino insieme a Maria De Filippi, ndr) avevo lavorato addirittura ai tempi di Matricole che conducevo con Amadeus. Mi trovo benissimo e sono riconoscente con Maria per tutto quello che abbiamo fatto, con lei parlo volentieri di tutto. Il fatto che mi abbia chiamata mi ha riempito di orgoglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simona Ventura rompe il silenzio sul flop di "Ultima Fermata": le sue parole

Today è in caricamento