rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Tv News

"Un giorno in pretura - L'ultimo respiro di George Floyd": il processo, stasera in tv

Questa sera (Rai 3, 0.05), le telecamere del programma entrano in un aula di tribunale del Minnesota, dove avviene il processo legato ad uno dei casi più discussi degli ultimi anni

A 0.05 su Rai 3 va in onda una puntata speciale di Un giorno in pretura, dal titolo L’ultimo respiro di George Floyd. Il programma entra nell'aula del tribunale della contea di Hennepin (Minnesota) e racconta il processo inerente agli eventi che hanno portato alla morte di Floyd, avvenuta il 25 maggio del 2020. Ricostruiamo l’accaduto.

Un giorno in Pretura -  L'ultimo respiro di George Floyd 

Minneapolis. Il 25 maggio l'impiegato di un negozio chiama la polizia: nel comprare le sigarette un 46enne afroamericano, George Floyd, gli ha fornito una banconota falsa. Poco dopo arrivano due agenti della polizia locale, Thomas K. Lane e J. Alexander Kueng, che si dirigono verso Floyd, che si trova, ubriaco, ancora nei pressi del negozio. Lane ordina a Floyd di mettere le mani sul volante puntandogli la pistola. Floyd informa loro di essere claustrofobico e di avere problemi di respirazione. Nel frattempo arrivano altre due volanti della polizia e due agenti, gli ufficiali Derek Michael Chauvin e Tou Thao, restano sul posto. Formatosi un capannello di persone, diverse delle quali intente a filmare l'accaduto, in breve tempo, quando Floyd si rifiuta di salire sull'auto degli agenti, Chauvin fa cadere l'uomo, a faccia in giù e con le manette.

I filmati postati in rete ricostruiscono perfettamente i drammatici momenti scaturiti: Floyd è a faccia in giù sul marciapiede con il ginocchio di Chauvin sul collo, con Kueng che pressa sul busto e Lane sulle gambe mentre Thao è nelle vicinanze. Floyd ripete più volte "I can't breath" e "Please". Le analisi degli eventi dicono che Chauvin trattiene Floyd per 9 minuti e 29 secondi. All'arrivo dei paramedici, scortato all'Hennepin County Medical Center, l'uomo viene dichiarato morto.

L'accaduto ha generato proteste contro il razzismo e la violenza delle forze dell'ordine statunitensi, già in passato protagoniste di analoghi eventi. In più, l'episodio ha reso a tutti noto il movimento Black Lives Matter. Derek Chauvin è stato condannato per omicidio a 22 anni e mezzo di reclusione. I tre agenti che hanno assistito all'episodio senza agire in alcun modo sono stati condannati per violazione dei diritti civili e sono coinvolti in un processo per aver aiutato e favorito l’omicidio di Floyd e per omicidio colposo.

Dove vedere Un giorno in Pretura dal titolo L'ultimo respiro di George Floyd (18 giugno)

La puntata di Un giorno in Pretura dal titolo L'ultimo respiro di George Floyd va in onda questa sera a 0.05 su Rai 3 a e in diretta streaming su RaiPlay.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un giorno in pretura - L'ultimo respiro di George Floyd": il processo, stasera in tv

Today è in caricamento