rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Botta e risposta

Bruno Vespa snobba Alessandro Orsini: "A Porta a Porta non lo invito"

Subito dopo le dichiarazioni del giornalista tv, è arrivata la replica del professore della Luiss

Il professor Alessandro Orsini ospite di Porta a Porta? Un dubbio che non esiste e toglie lo stesso giornalista televisivo Bruno Vespa, che dice “no”. Più  precisamente il padrone di casa della trasmissione di approfondimento politico Rai ha detto: ”È un mio difetto, ma non l'ho mai ascoltato. Se è vero quello che leggo, no".

Dunque Orsini, professore della Luiss diventato famoso per le sue posizioni sulla guerra in Ucraina, non sarebbe mai ospite di Porta a Porta. Il motivo? Sarebbe portatore di una non informazione che ha già fatto danni durante la pandemia. ”La pandemia ci ha insegnato quanti danni può fare una informazione distorta. - ha continuato a dire Bruno Vespa - L’estremismo No Vax portato in televisione ha sulla coscienza tante anime fragili. Con la guerra non si può commettere lo stesso errore”.

La verità è che Alessandro Orsini non vi piace abbastanza

Però Orsini è stato al centro del dibattito, soprattutto dopo la diffusione della notizia che la Rai stava per metterlo a contratto con ospitate pagate anche duemila euro, salvo poi fare retromarcia di fronte alle polemiche. Vespa non entra nel merito e non giudica la collega Berlinguer, ma mette in guardia sulla differenza fra confronto e rissa perchè molto “facile portare lo spettatore meno informato fuori dei sentieri della storia”.

Nuove regole per i talk e la replica di Orsini

Intanto però è in arrivo un pacchetto di regole ideato dalla commissione di Vigilanza Rai, destinato proprio ai talk: basta tuttologi, solo ospiti competenti, rotazione delle presenze per evitare il solito circolo, evitare la rappresentazione teatrale delle contraddizioni. Vespa è scettico e credo sia “impossibile regolare con un decalogo parlamentare una materia così complessa e soggettiva”.

Intanto arriva la replica di Orsini su Facebook: "Caro Dottor Bruno Vespa, ci tengo a farle sapere, molto rispettosamente, che non metterei piede nella sua trasmissione per nessun motivo al mondo. Quanto ai suoi inviti alla corretta informazione, sempre rispettosamente, le confesso che guardo Porta a Porta soltanto quando mi perdo le ultime dichiarazioni del governo (di turno)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruno Vespa snobba Alessandro Orsini: "A Porta a Porta non lo invito"

Today è in caricamento