Mercoledì, 2 Dicembre 2020
VIAGGI

Passaporto, quello italiano è il più caro: ecco quanto costa in Europa

Ottenere un documento valido per l'espatrio costa ben 116 euro

Centosedici euro. È la cifra che lo Stato Italiano chiede per il rilascio di un passaporto, il documento di viaggio e di riconoscimento che consente l’espatrio in un Paese extra-Ue. Per essere precisi, come riportato sul sito della polizia di Stato, per ottenere il rilascio del passaporto – che in Italia ha durata decennale e non può essere rinnovato - dovremo pagare un importo pari a 42,5 euro per il costo del libretto e 73,5 euro di marca da bollo.

Passaporto, quanto costa in Europa

Un record, almeno in Europa. Volete qualche esempio? Nella ricca Austria, il passaporto ha un costo di 75,90 euro; in Germania costa 37,5 euro per chi ha meno di 24 e 59 per tutti gli altri; in Finlandia ha un costo di 52 euro (ma ha validità di 5 anni); la Francia ne chiede 86 per gli adulti e dai 17 ai 42 per bambini e ragazzi a seconda dell’età. E ancora: in Irlanda un passaporto con durata decennale costa "solo" 80 euro; in Lussemburgo appena 30, con durata di cinque anni, oppure 20 se vale solo per un biennio. In Grecia va un po’ peggio: 84,40 euro per gli adulti e 73,60 per i bambini, per un passaporto con durata quinquennale. A conti fatti dunque si spende più che in Italia, a meno che, però, il documento non serva soltanto una tantum, cosa tutt’altro che rara tra chi va all’estero in vacanza. Insomma, quando si tratta di tasse l’Italia è sempre la prima della lista. E purtroppo non è una novità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaporto, quello italiano è il più caro: ecco quanto costa in Europa

Today è in caricamento