Domenica, 20 Giugno 2021
viaggi

Sicurezza in viaggio: la mappa dei "paesi da non visitare"

Sempre di più sono i paesi in viaggiare è un rischio. Il planisfero si colora di rosso a causa di guerre e terrorismo. Tour operatori cambiano rotta e riducono i prezzi

Viaggiare può essere uno svago o una passione ma molte destinazioni si fanno sempre meno sicure. La mappa dei Paesi a rischio è sempre più "rossa". La ragione? Guerre e terrorismo in testa, ma c'è di mezzo anche la crisi economica. Molte zone che fino a poco tempo erano sicure adesso non lo sono più a causa dell'espansione dell'Isis: Tunisia, Egitto, Libano, oltre a Siria e Libia. Adesso anche la Turchia rischia, con gli attentati recenti. Poi le bombe sono arrivate anche in Thailandia. Inaccessibili agli occhi dei turisti sono le zone come Yemen e Iraq, Afghanistan, Pakistan, Corno d’Africa, Sudan, Congo. 

Dalla bomba di Bangkok alla strage di Sousse, uno degli obiettivi del terrorismo internazionale sono proprio i viaggiatori: il turismo genera il 9% del Pil globale e un posto di lavoro ogni undici. Per alcuni Paesi è proprio il grande motore economico nazionale. L'idea di seminare il panico tra chi ama viaggiare potrebbe davvero mettere in ginocchio o rendere vulnerabile l'economia di molti Stati. L'Isis e i suoi foreing fighters questo lo hanno compreso a pieno. Non è facile poi riprendersi economicamente dal "trauma strage": secondo il World Travel & Tourism Council, è tra gli 8 e i 26 mesi il tempo che serve a una destinazione per riprendersi da una bomba o da un disastro naturale.


mappa dove viaggiare-2


Nonostante le difficoltà il turismo globale sta crescendo: più che raddoppiato rispetto a vent'anni fa, nel 2012 ha superato il miliardo di arrivi e partenze annui, e anche nel 2015 è in aumento. Ma le rotte per i visitatori vengono sempre più ridisegnate dai tour operator, in particolare quest'anno: l'epidemia di ebola ha generato un picco nelle mete africane mentre il califfato ha praticato tagliato fuori molte mete del Medio Oriente. Così cresce la richiesta di altre mete, definite più sicure: tra queste ci sono le Americhe, l'Oceania e ovviamente l'Europa. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in viaggio: la mappa dei "paesi da non visitare"

Today è in caricamento