Martedì, 22 Giugno 2021
Viaggi

Viaggio alla scoperta dei sette regni

Il 24 aprile prenderà il via la sesta stagione di Game of Thrones, una delle serie TV più amate nella storia del piccolo schermo

Le location scelte dalla produzione di Game of Thrones hanno ottenuto grande beneficio dalla serie registrando un aumento di turisti e relativi benefici. Luoghi affascinanti come Malta e Marocco, Spagna e Corsica hanno contribuito al successo dello show regalandoci ambientazioni mozzafiato. Tra le principali location delle riprese abbiamo anche Irlanda del Nord e Islanda che continuano a fornire le ambientazioni di Winterfell e del profondo Nord

La mappa-galleria Wimdu vi porta alla scoperta di alcuni dei luoghi più incantevoli di Game of Thrones, basterà cliccare su “Start exploring”.


Mappa realizzata da Wimdu

Game of Thrones in Spagna

Scelta per rappresentare il regno di Dorne, l'Andalusia  - regione al sud della Spagna - ci ha regalato seducenti ambientazioni ideali per ricreare i luoghi di un popolo guerriero. Già alla fine delle quarta stagione l'HBO aveva anticipato che gran parte delle riprese della stagione successiva avrebbero avuto luogo in Spagna e alle già conosciute Siviglia, Cordoba e Osuna si sono aggiunte Girone e alcune località della Catalogna e della Navarra, Guadalajara, Peñíscola e Almeria.

Scopri i tour guidati di Get your Guide a Siviglia

Le città toccate dallo show hanno sempre accolto con enorme entusiasmo la scelta della produzione registrando effetti immediati sulle economie locali. Siviglia, ad esempio, nel 2015 ha visto un aumento del 79% di prenotazioni su Wimdu. Solo nel 2015 la città Spagnola ha registrato un aumento di arrivi totali del 25% rispetto al 2014 e dell’11% per gli arrivi internazionali. Dati promettenti per una delle regioni spagnole che conta il più alto tasso di disoccupazione.

Game of Thrones in Croazia

Game of Thrones ha toccato, nel 2012, anche la Croazia per le riprese della seconda stagione e dando vita alle antiche città fortificate di Dubrovnik e Spalato che sono diventate le location principali per ricreare King’s Landing. Luoghi come la città vecchia di Dubrovnik, la fortezza di Lovrijenac e Trsteno Arboretum hanno fornito le ambientazioni ideali per ricreare la capitale dei Sette Regni, mentre Sibenik e Spalato sono state utilizzate per dar vita a Braavos e Meereen. Anche in Croazia è stato registrato un aumento di arrivi internazionali -  in particolare le contee di Dubrovnik e Spalato -  ben accolti da un'economia che ha dovuto fronteggiare diverse difficoltà. È innegabile che lo show della HBO giochi un ruolo di rilievo in questo successo, tanto che è stato stimato porti 10 milioni di dollari annuali al turismo di Dubrovnik.

Scopri i tour guidati di Get your Guide in Croazia

Game of Thrones in Islanda

L’Islanda è da diversi anni considerata come “The land beyond the Wall” di Game of Thrones. Luoghi incantati come il lago Mývatn e il Þingvellir National Park hanno regalato ambientazioni ideali per ricreare le atmosfere descritte nella saga letteraria di George R.R. Martin, a tal punto che il turismo nazionale ha visto una crescita senza precedenti. Un aumento di arrivi che dal 2011 è stato costante fino a raggiungere 1,3 milioni nel 2015, con una crescita del 29,2% rispetto al 2014. Dati confortanti per una nazione uscita dalla peggiore crisi finanziaria della sua storia.

Scopri i tour guidati di Get your Guide in Islanda

Game of Thrones in Irlanda del Nord

Dalla prima stagione l’Irlanda del Nord ha ospitato il regno di Winterfell. Luoghi come Castle Ward e Tollymore Forest Park hanno regalato ambientazioni ideali, mentre l'affascinante sentiero conosciuto come “Dark Hedges” è stato utilizzato per rappresentare Kingsroad, ovvero la strada più lunga di tutta Westeros.

Scopri i tour guidati di Get your Guide in Irlanda del Nord

Game of Thrones a Malta

Benché Malta sia stata adoperata solo per le riprese della prima stagione, quest’isola del Mediterraneo rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliono trascorrere le proprie vacanze balneari immersi dalle atmosfere dello show. Molti troveranno familiare l’arco calcareo dell’isola di Gozo conosciuto come Azure Window, utilizzato per ricreare il matrimonio di Daenerys e Drogo.

Game of Thrones in Marocco

Anche il Marocco ,come Malta,è stato utilizzato per una sola stagione. Aït-Ben-Haddou, Essaouira e l’Atlas Corporation Studios ad Ouarzazate hanno fornito le ambientazioni per Yunkai, Pentos, Astapor e Meereen e nonostante lo show abbia lasciato questi luoghi da tempo, il Marocco rimane una destinaziona di grandissimo attrattiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggio alla scoperta dei sette regni

Today è in caricamento