Martedì, 23 Luglio 2024

1 Maggio, Calderone: invito unità rivolto a chi ha a cuore lavoro

"Avviare confronti, non chiudersi, ascoltare e confrontarsi"

Cavriago, 29 apr. (askanews) - La Festa del 1 Maggio e il consiglio dei ministri per discutere decreto legge sul lavoro devono essere un'occasione di "unità". E' l'invito che il ministro del Lavoro, Marina Calderone, ha rivolto anche ai sindacati e "a tutti quelli che hanno a cuore le sorti del paese e soprattutto il futuro del lavoro" come ha precisato a margine della visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al distretto meccatronico di Reggio Emilia.

"E' un invito a tutti quelli che hanno a cuore le sorti del paese e soprattutto il futuro del lavoro - ha detto Calderone a chi gli chiedeva se fosse un appello rivolto ai sindacati in viste del consiglio dei ministri di lunedì -. Credo che sia importante avviare i confronti e non chiudersi, ascoltare e confrontarsi".

Poi "esiste il momento in cui si fanno le scelte e il governo adotta dei provvedimenti, - ha spiegato - ma questo non vuol dire che quei provvedimenti non possano essere anche oggetto di discussione, di riflessione e di implementazione e anche di nuovi percorsi".

"Io credo che ci sia tantissimo da fare - ha aggiunto il ministro -, lo ha delineato anche il presidente della Repubblica nel suo intervento: dobbiamo impegnarci per eliminare le grandi differenze tra i territori del nostro paese, dare una prospettiva lavorativa ai giovani che oggi non lavorano e soprattutto impegnarci sul fronte dell'occupazione femminile. Credo che il progresso e il futuro della nostra società passi anche attraverso l'impegno lavorativo di tantissime donne".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento