rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

4 Novembre, Mattarella rende onore al Milite Ignoto al Vittoriano

Il feretro fu tumulato esattamente 100 anni fa

Roma, 4 nov. (askanews) - Il 4 novembre 1921 fu tumulato all'Altare della Patria il Milite Ignoto. Scelto tra 11 bare di caduti non identificati, il feretro viaggiò in treno da Aquileia a Roma, dove ricevette l'ultimo saluto nella Basilica di Santa Maria degli Angeli. A distanza di 100 anni esatti, da questa stessa chiesa, è partito il corteo storico militare con la bandiera tricolore, come quella che avvolse la bara dell'eroe sconosciuto.

Percorrendo via Nazionale, il corteo è arrivato a Piazza Venezia, dove sulle note del Silenzio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona d'alloro sulla tomba del Milite ignoto al Vittoriano, in omaggio a tutti i caduti di guerra.

Nel giorno dell'Unità nazionale e delle Forze Armate, ha scritto il Capo dello Stato in un messaggio al ministro della Difesa Lorenzo Guerini, "il pensiero va a quanti hanno sofferto, sino all'estremo sacrificio, per lasciare alle giovani generazioni un'Italia unita, indipendente, libera, democratica".

La cerimonia al Vittoriano ha chiuso anche le celebrazioni per il centenario della traslazione del milite ignoto. A suggellare il momento, il volo delle frecce tricolori sul cielo della Capitale.

Si parla di

Video popolari

4 Novembre, Mattarella rende onore al Milite Ignoto al Vittoriano

Today è in caricamento