Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

50 anni fa moriva Jimi Hendrix, l'anno prima era stato in Marocco

A Diabat, vicino Essaouira, giurano di averlo incontrato

 

Roma, 16 set. (askanews) - Alcuni giurano di averlo incrociato, altri dicono di averci parlato. Cinquant'anni dopo la sua morte, avvenuta in un hotel di Londra il 18 settembre 1970, il ricordo del leggendario chitarrista Jimi Hendrix, vibra ancora, anche nel piccolo villaggio di Diabat, battuto dai venti dell'Altantico, nel Sud del Marocco, dove l'icona statunitense è passata nel 1969.

"Ho visto Jimmy Hendrix una o due volte qui - dice Bouaalal Mohamed, 66enne residente di Diabat - non ci ho parlato, perché parlava inglese e noi non sapevamo parlare quella lingua. È venuto qui a Diabat con i suoi amici, ha bevuto del tè, ed è venuto altre volte per uno o due giorni, tutto qui".

"C'è molta gente che viene qui per chiedere 'Jimi Hendriks è venuto qui? e dove? Dove abitava?' E io rispondo che non ha mai abitato nel villaggio, veniva giusto da Essaouira in giornata per passare del tempo qui e poi rientrava, non ha mai vissuto qui", aggiunge.

C'è anche un caffé a lui intitolato, il proprietario, Saa Bousbaa, 62 anni, racconta:

"Jimmy Hendrix era a Essaouira nel 1969, è passato qui a Diabat: a quell'epoca c'era il movimento hippie, ne sono venuti circa 60.000, di tutte le nazionalità, artisti, dottori, scrittori, pittori, tanta gente è venuta qui".

E a Essaouira c'è il negozio di dischi "Bob Music", dove non poteva mancare una sua foto, come spiega il proprietario, il 41enne Abdelhamid Annajar:

"Ho fatto delle decorazioni esterne del mio negozio con vecchie foto di due grandi cantanti conosciuti in tutto il mondo, Jimi Hendrix e Bob Marley, perché la gente li ama ancora e compra ancora i loro dischi, perché ascoltano ancora la loro musica, è come se fossero ancora vivi".

"I turisti che vengono a Essaouira vengono soprattutto per Jimi Hendrix: il nome di Jimmy Hendrix attira i turisti a Essaouira, perché hanno capito che c'è un paese dove il cantante ha soggiornato e per questo vengono qui. Allo stesso tempo Essaouira è una città di storia e di musica".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento