Mercoledì, 3 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A 100 anni dalla nascita, Frankie hi-nrg racconta Gianni Rodari

Il docufilm "Rodari 2.0-Spazio alla parola" su laF il 24 ottobre

Roma, 23 ott. (askanews) - Gianni Rodari raccontato da un punto di vista inedito, nel centenario della sua nascita (che ricorre il 23 ottobre), da Frankie hi-nrg mc in un documentario in onda sabato 24 ottobre (alle ore 21.10) in prima visione tv su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go).

Una clip in anteprima di "Rodari 2.0 - Spazio alla parola", che ripercorre la vita e l'eredità culturale dello scrittore, chiedendosi qual è oggi il potere della fantasia e dell'immaginazione nell'era delle nuove tecnologie e del bombardamento di immagini e stimoli a cui sono sottoposti i bambini e tutta la società; in un percorso tra parola, immaginazione e utopia, il film indaga anche quello che rimane della grande attenzione di Rodari per le fasce più deboli e per una società più sostenibile e giusta.

Oltre al rapper e a repertorio d'archivio, nel documentario ci sono contributi come quello di Stefano Accorsi, nella lettura di "Favole al telefono", e di scrittori, intellettuali, pedagogisti, esperti di letteratura per l'infanzia (come Stefano Bartezzaghi e molti altri, Marco Missiroli, Roberto Piumini, Pino Boero, Luciana Castellina, Maria Grazia Ferraris, Irina Konstantinova, Evgenij Solonovich, Aldo Tortorella, Luigi Zoja, Donatella Di Cesare, Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso).

L'importanza di un rapporto creativo con la parola, per Rodari sinonimo di libertà e di infinite possibilità creative, è uno degli insegnamenti più importanti lasciati dall'autore alle generazioni future. Il documentario ripercorre tutte le tappe fondamentali della sua vita: dalla morte del padre nel 1929 al successivo trasferimento a Gavirate (Va) con la madre, passando per gli inizi della sua carriera giornalistica fino a quando comincia a scrivere filastrocche per bambini, viene poi chiamato a Roma a dirigere la rivista per ragazzi "Il pioniere", fino alla morte avvenuta nel 1980 a soli 59 anni.

Si parla di

Video popolari

A 100 anni dalla nascita, Frankie hi-nrg racconta Gianni Rodari

Today è in caricamento