Mercoledì, 21 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Cosenza Sound Bocs, prima music farm di Musica contro le mafie

Ci vivranno in 10 tra note e impegno civile dal 7 al 20 settembre

Milano, 3 lug. (askanews) - Dieci artisti under 35, dal 7 al 20 settembre 2020, vivranno insieme alternando la musica all'impegno civile, a Cosenza nell'ambito di "Sound Bocs", prima residenza artistica a sfondo civile mai realizzata in Italia, in diretta sui canali ufficiali di "Musica contro le mafie".

Saranno concentrati sulla creazione di nuove sonorità, lezioni con una vocal coach, momenti d'ispirazione per i contenuti, jam session, scrittura e incontri con ospiti per stimoli e supporto alla realizzazione di opere inedite.

"In Sound Bocs - ha spiegato il direttore artistico, Gennaro de Rosa - sperimenteremo quello che abbiamo imparato in questo periodo d'isolamento: virtuale e reale convivranno e si confonderanno. Dobbiamo fare tesoro di questo cambiamento epocale che muterà radicalmente il nostro modo di costruire, lavorare e diffondere buone pratiche attraverso la musica ed i musicisti".

Tra gli ospiti: Roy Paci, Maurizio Capone e Luisa Impastato, presidente di "Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato" che attualizza il messaggio di cittadinanza attiva, libertà e lotta alla mafia di quell "Onda pazza" che con Radio Aut partì da Cinisi per contaminare il mondo.

Si parla di

Video popolari

A Cosenza Sound Bocs, prima music farm di Musica contro le mafie

Today è in caricamento