Martedì, 13 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Melbourne file al supermercato, secondo lockdown per 5 milioni

Code di auto al confine dopo la chiusura del New South Wales

Melbourne, 8 lug. (askanews) - Gli abitanti di Melbourne prendono d'assalto i supermercati mentre tornano le restrizioni del lockdown per almeno 6 settimane; nella seconda maggiore città australiana (5 milioni di residenti) i tassi di contagio sono molto elevati, con oltre 100 nuovi casi al giorno. Dalla mezzanotte dell'8 luglio i residenti possono uscire di casa solo per lavoro, attività fisica, cure mediche o per l'acquisto di beni essenziali.

Lunghe file di auto ai confini dello Stato di Victoria, di cui è capitale Melbourne, dopo che il vicino Stato di New South Wales ha chiuso le frontiere per la prima volta in questa pandemia.

Il governatore di Victoria, Daniel Andrews, ha parlato a Melbourne dell'aumento dei casi di Covid-19, tra cui i contagi registrati in 9 palazzi che ospitano alloggi pubblici attualmente sotto totale lockdown. Il primo ministro australiano, Scott Morrison, ha detto ai giornalisti a Canberra che è il momento dell'unità e ha invitato gli abitanti dello Stato di Victoria a restare forti di fronte al ritorno delle restrizioni.

(Immagini di file al supermercato gentile concessione di Mark Trent)

Si parla di

Video popolari

A Melbourne file al supermercato, secondo lockdown per 5 milioni

Today è in caricamento