Lunedì, 1 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Napoli sequestrati farmaci cinesi spacciati per cura anti Covid

Trovati in un negozio di parrucchiere di origine cinese

Napoli, 12 dic. (askanews) - Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro 144 confezioni di farmaci provenienti dalla Cina "spacciati" come cura anti-Covid.

In particolare, i finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano Napoli hanno trovato nel negozio di un parrucchiere di origine cinese, nel quartiere Gianturco, 144 confezioni contenenti complessivamente 3.456 pillole commercializzate senza alcuna autorizzazione dell'Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, e con istruzioni e scritte esclusivamente in lingua cinese.

Inoltre, sul sito ufficiale del produttore dei medicinali sequestrati è riportato che questi sono compresi nella lista dei farmaci raccomandanti contro il Coronavirus dalla Commissione Medica Nazionale Cinese; gli stessi, secondo la rivista "Scientific World Journal", furono diffusamente usati nella lotta contro le crisi respiratorie riconducibili alla SARS 2002-2003 in Cina.

Il responsabile è stato denunciato per commercializzazione e somministrazione abusiva di medicinali privi di autorizzazione.

Si parla di

Video popolari

A Napoli sequestrati farmaci cinesi spacciati per cura anti Covid

Today è in caricamento