rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023

A Vienna concerti pensati per chi soffre di disturbi neurologici

Libertà di movimento, di parlare e far rumore

Milano, 13 dic. (askanews) - Schubert, Schumann e Brahms risuonano alla Musikverein di Vienna, sala famosa in tutto il mondo perché ospita il concerto di Capodanno, per una serie di esibizioni speciali.

I concerti battezzati "Souvenir", ricordo, sono stati pensati e studiati per persone che soffrono di disturbi neuro-conignitivi come la demenza.

"È davvero fatto su misura per le esigenze speciali delle persone che soffrono di demenza - spiega Stephan Pauly, direttore della sala concerti - il che significa che puoi muoverti durante il concerto. Non c'è un protocollo rigido, puoi entrare e uscire quando vuoi, puoi avere una reazione emotiva, puoi parlare o fare rumore, senza disturbare nessuno. Puoi andare in bagno quando vuoi".

Un ambiente rilassato e una durata breve, circa un'ora, per mettere a proprio agio il pubblico e permettere loro di godere della bellezza della musica a cui secondo gli esperti si rimane molto ricettivi anche se si perdono altre funzioni intellettive.

Si parla di

Video popolari

A Vienna concerti pensati per chi soffre di disturbi neurologici

Today è in caricamento